°°E’ Morto Cenere, il Gatto Colpito da un’Arma a Pallini°°

Non ce l’ha fatta il secondo gatto colpito da un’ignoto in possesso di un’arma a pallini.
Anche Cenere è morto dopo giorni di sofferenza.
Come vi avevo raccontato in un articolo precedente, il felino era tornato a casa in condizioni disperate.
Dal veterinario l’agghiacciante scoperta: un pallino vicino al cuore. Troppo piccolo il corpo estraneo per intervenire con un’operazione. A nulla sono valse le cure iniziate e portate avanti nell’ambulatorio veterinario che lo ospitava.

L’annuncio della morte del povero animale giunge dal profilo di Debora N, che da anni lo teneva con sé come membro della sua famiglia.

«Il mio bellissimo Cenere non c’è più, è morto! Volevo nuovamente ringraziarvi per tutto l’affetto e l’appoggio di questi giorni. Avrei voluto scrivere diversamente.. Non ho più parole per descrivere il nostro dolore»

Con due gatti morti a seguito delle ferite, e una denuncia contro ignoti, ho sentito la necessità di scrivere al Comune di Santa Maria a Monte, del quale Montecalvoli è frazione.
Urge infatti che qualcuno di competenza intervenga a far luce su questo triste fatto. Serve che l’identità di chi si arma per ferire e arrecare dolore gratuito abbia un nome e un cognome. Servono pene severe, affinché nessuno osi emulare tali gesti, e che l’autore riceva supporto psicologico per imparare nuovamente a integrarsi nella società.

Potete unirvi anche voi, scrivendo un messaggio al Comune di Santa Maria a Monte ai seguenti indirizzi:
urp@comune.santamariaamonte.pi.it
info@comune.santamariaamonte.pi.it

Gentile Comune di Santa Maria a Monte,
apprendo con enorme dispiacere e indignazione dagli articoli del blog Think Green – Live Vegan – Love Animals della blogger Carmen Luciano che nella frazione di Montecalvoli il 9 marzo scorso sono stati feriti due gatti con un’arma a pallini. Entrambi gli animali, amatissimi dalle famiglie che li avevano con loro, sono morti. Il primo è deceduto nel giro di poche ore, il secondo (di nome Cenere) si è spento nell’ambulatorio veterinario dove era stato portato in condizioni disperate. Il grave fatto è stato riportato anche da un quotidiano.
Nessuno dovrebbe mai rientrare a casa ferito gravemente e lottare fra la vita e la morte.
Scrivo questo messaggio per esortarvi ad interessarvi a questa vicenda accaduta in un’area di vostra competenza.
E’ evidente che qualche cittadino, e Montecalvoli ne conta poche migliaia, si stia divertendo con la vita altrui in pieno centro abitato. Mi unisco alle richieste che vi stanno giungendo affinché si faccia luce sull’accaduto e si scopra l’autore di questi gesti ignobili. Chi impugna un’arma per ferire senza alcun motivo delle creature indifese merita di essere punito per il gesto, e aiutato psicologicamente a superare atteggiamenti incivili che potrebbero un giorno essere dannosi anche per le persone.

Distinti saluti.

Nome, Cognome, Città



Ringrazio già da ora tutte le persone che vorranno unirsi all’invio di un messaggio al Comune di Santa Maria a Monte.
Un abbraccio colmo di affetto a Debora N. e alla sua famiglia, che in questi giorni stanno vivendo momenti di drammatico sconforto e sofferenza a causa della disumanità altrui.

Informazioni su Carmen Luciano

Hai trovato i miei articoli interessanti? Ricevili direttamente via email sottoscrivendo al mio blog Think Green Live Vegan Love Animals ! ^-^

Pubblicato il 12 marzo 2021, in ° attivismo ° con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 13 commenti.

  1. Vi ringrazio della triste segnalazione. Ho provveduto ad inviare la mail ai 2 indirizzi segnalati. Riusciremo mai a “scovare” il colpevole ? Rita Bozzola

    "Mi piace"

    • Salve Rita. Grazie infinite per il suo contributo. Io spero che si risalga al colpevole. Basta davvero guardarsi in casa e rendersi conto se un familiare possiede un’arma simile. A Montecalvoli abitano circa 3000 persone. Non è impossibile

      "Mi piace"

  2. La brutalità umana non ha confini. 😢

    Piace a 2 people

  3. luciana caccavella

    Non so se mi leggi,nn sto su Fb……volevo solo dire che ho tanto dolore nel cuore  e che vorrei che,  chi lo ha fatto , potesse comprendere e pagare per il dolore che ha arrecato……

    Piace a 1 persona

  4. Mi dispiace moltissimo.
    Anni fa era successo anche al mio Topo: un certosino.
    Lui è stato più “fortunato” perché i pallini hanno colpito la testa in maniera laterale. Ha convissuto con un pallino sottocutaneo vicino all’orecchio che il veterinario aveva ritenuto di non toccare.
    Anche noi in pieno centro abitato, non Toscana però: Lombardia, ma a quanto pare questi esseri con manie di onnipotenza vivono e si riproducono un po’ ovunque purtroppo …

    "Mi piace"

  5. meloniernesto1942gmailcom

    Inviata e-mail

    Saluti

    Il giorno ven 12 mar 2021 alle ore 10:06 Think Green • Live Vegan • Love

    Piace a 1 persona

  6. Antonella Garzonio

    Mi spiace moltissimo, ogni volta che leggo una notizia come queste se ne va un pezzo di cuore.

    Piace a 1 persona

  1. Pingback: °°E’ Morto Cenere, il Gatto Colpito da un’Arma a Pallini°° – Evaporata

Rispondi a luciana caccavella Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: