RiUso

RiUso

Dedico con molto piacere ed entusiasmo un angolo del mio blog a una tematica che mi sta particolarmente a cuore: il riuso.

Riutilizzare le cose significa evitare al pianeta rifiuti in più, significa dare valore nuovo alle cose, significa risparmiare denaro.

Quanti vestiti, quanti accessori, quante scarpe oppure oggetti acquistiamo nella nostra vita e non utilizziamo più?
Le taglie nel tempo possono cambiare, come i bisogni oppure i gusti. Quindi perché non dare una seconda opportunità a ciò che non indossiamo/usiamo più? Quello che per noi è non più gradito può diventare qualcosa di speciale per altri.

Photo by Burst on Pexels.com



Impariamo queste poche ma importanti regole per una maggiore consapevolezza sui beni

– acquistiamo tenendo di conto dell’etica dei produttori
– compriamo ciò di cui realmente abbiamo bisogno, che ci valorizza o gratifica
– scegliamo materiali naturali con basso impatto ambientale
– non sprechiamo i beni che abbiamo
– apprezziamo, utilizziamo e prendiamoci cura di ciò che abbiamo voluto
– regaliamo, barattiamo, vendiamo le cose che non ci servono più o che non ci piacciono più
– se qualcosa si rompe, prima di gettarlo cerchiamo di ripararlo
– evitiamo sprechi
– valutiamo l’idea di acquistare oggetti di seconda mano



COMPRARE SECOND HAND
Accessori, abbigliamento, giochi, mobili, libri e tanto altro di seconda mano si possono trovare in vendita nei tantissimi mercatini dell’usato presenti in tutta Italia. Gli oggetti sono in buone condizioni e spesso sono in vendita ad un prezzo affare! Personalmente quando visito luoghi nuovi cerco sempre su maps dei mercatini nelle vicinanze: ho curiosato e trovato delle bellissime cose in quelli di Viareggio, Massa, Empoli, Pontedera e Lucca.
Libri antichi, vestiti che mi stavano davvero bene, accessori utili o cose che desideravo da tanto ma che ormai erano fuori produzione.
E’ davvero bello dare una seconda vita a qualcosa che attende di essere vissuto.

VENDERE SECOND HAND
Vietato buttare!
Al mondo ci sono tantissime persone che non possono permettersi di acquistare nulla, perché non hanno possibilità economiche.
Per coscienza, mentre ci impegniamo socialmente per il raggiungimento dell’equa possibilità fra esseri umani, troviamo una destinazione secondaria a ciò che non desideriamo/usiamo più che non sia il secchio dell’immondizia.
Gettiamo (tenendo conto della raccolta differenziata) solo quanto davvero non può più essere usato o riparato (se rotto).
Per il resto, optiamo per il dono, il baratto o la vendita presso mercatini dell’usato, su aree social apposite (tipo Marketplace di Facebook o Ebay) oppure condividendo foto su gruppi dedicati.
I beni che non vogliamo più avere possono diventare una preziosa merce di scambio (avete mai provato a partecipare agli swap party? fantastici!) per ottenere nuove cose oppure fonte di recupero economico che può essere investito in altri acquisti (magari sempre second hand!).


Assieme alla mia amica Silvia, appassionata di riuso come me, ho aperto un gruppo su Facebook dedicato alla compra-vendita di accessori e abbigliamento usato: si chiama SecondaChance e vanta già centinaia di membri. Ogni giorno ci sono nuove adesioni e pubblicazioni di foto di beni in vendita: venite a curiosare!


Carmen





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: