Annunci

Archivi Blog

°° Sigarette: le testano sugli animali. Lo sapevi? °°

https://i0.wp.com/www.newnotizie.it/wp-content/uploads/2010/02/fumo3.jpg

Nonostante sia un “vizio” tipicamente umano, quello del fumo coinvolge direttamente anche gli animali. Le sigarette, oltre ad essere fastidiose per via del loro odore/fumo che persiste nei locali, si deposita nelle fibre dei vestiti ecc,oltre ad avere come ingrediente la nicotina che macchia i denti e crea dipendenza, ha un’altro connotato da non sottovalutare: il test su animali. Praticato da quasi TUTTE le marche di tabacco, il test prevede l’utilizzo di animali lasciati in un ambiente piccolo, a contatto con sigarette accese costantemente affinchè gli animali in questione (quasi sempre coniglietti o ratti, classici animali sfruttati nei test per via della sua sensibilità e della sua impossibilità di urlare) respirino l’aria inquinata. Tali test servono a constatare l’irritazione che il fumo provoca nell’animale e l’eventuale insorgenza di tumori. Sappiamo tutti che fumando, i polmoni accumulano al loro interno

https://carmenluciano.files.wordpress.com/2010/10/vivisezione_art.jpg?w=300

uno strato non indifferente di catrame, ed è quindi certo che fumando il livello della percentuale di contrazione dei tumori si innalza vertiginosamente. Sta di fatto, che le ditte di tabacco, pur sapendo che col tempo il fumo provoca l’insorgenza di cancro,decidono quotidianamente di testare i loro prodotti su animali. Quanti fumatori sanno cosa c’è dietro il business del tabacco? Non tutti. Chiunque, fumando, contribuisce allo sfruttamento degli animali, costretti a respirare il fumo delle sigarette fino alla morte.

Queste sono le testimonianze VISIVE dei test effettuati sugli animali.

 

Se non condividi la tragica fine di questi esseri viventi (cani beagles, coniglietti, scimmie, topini ecc ) privati del loro diritto alla vita, scegli sigarette non testate su animali. Esistono infatti in commercio ditte di tabacchi che non testano.

https://carmenluciano.files.wordpress.com/2010/10/pueblo_zig_gr.gif?w=200

La marca “Pueblo”, e quella “American Spirit” per esempio non testa su animali. Puoi decidere di iniziare ad acquistare questo tipo di sigarette per evitare che centinaia di animali muoiano intossicati dal fumo. La migliore delle scelte da fare, però, rimane quella di smettere di fumare. Non solo ti assicuri che non contribuisci alla vivisezione, ma scegli la cosa migliore per te: una vita più sana.

Ps: lo sapevi che… fumare in presenza del tuo animale a quattro zampe, lo aiuta ad  ammalarsi di tumore molto più facilmente di quanto succeda agli uomini ?  riflettici.

 


TUTTI GLI ANIMALI

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: