Annunci

Archivio dell'autore: Carmen Luciano

°°Anatra Cade dal Tir che la Trasporta al Macello: muore tra le Braccia di Chi la Raccoglie°°

È successo lunedì 16 ottobre a Noceto (Parma). 

Mentre un camion di trasporto animali vivi viaggiava di sera su una strada, di punto in biaco insieme al vortice di piume è caduta all’esterno e sull’asfalto una delle creature trasportate e rese merce dall’industria alimentare: un’anatra. 

Proprio dietro al camion, all’interno della sua auto, viaggiava la bodybuilder vegan Rosalinda Iodice, che nel vedere la triste scena è subito corsa a recuperare il volatile ferito. 

“C’erano piume ovunque” ha detto Rosalinda riferendosi al camion.

Portata a casa e messa al caldo, l’anatra è morta poco dopo fra le sue braccia. Particolarmente toccanti sono state le sue parole condivise sul profilo facebook:

“A volte il destino è così bizzarro.. Tra le migliaia di persone che potevano esserci dietro quell’immenso tir di gabbie piene di anime, c’ero io! Si proprio io. Vi seguivo con il cuore in gola, attonita dinnanzi alla crudeltà umana. E poi tu che sei caduta al centro di una strada buia…

Mentre le macchine sfrecciavano ho incrociato i tuoi occhi, senza nemmeno esitare un istante mi sono letteralmente lanciata al centro della strada. Posso solo immaginare la tua storia, il tuo dolore e di quello di tutte le altre anime in corsa verso il macello. Tutta bagnata e sporca di feci sei morta tra il calore delle nostre braccia ❤”

Un orribile destino, quello degli animali reputati da macello. Allevati come schiavi, costretti a vivere una vita a metà fatta di privazioni e negazioni, ed infine condotti verso la morte. Un destino che non è riportato da nessuna parte in natura, ma che gran parte dell’umanità pretende sia verità suprema in nome dell’egoismo, della cattiveria, della più terribile assenza di empatia. 

Nella sua vita sfortunata, questa piccola esistenza ha avuto il privilegio di poter morire fra le braccia di persone piene d’amore, lontano dalle mani insanguinate di chi spezza letteralmente l’esistenza altrui. Il suo corpo verrà ridato alla natura. La sua tomba sarà la terra, e non le viscere umane. 

Chissà se potranno mai perdonarci, gli animali, per tutto il male che gli stiamo facendo. A patto che esista un modo per chiedere scusa. 

Annunci

°°URGENTE – S.Miniato: Gattino Investito Cerca Adozione o Stallo°°

La notte fra il 17 e il 18 ottobre 2017 è stata particolarmente triste per un gattino tigrato di circa 3 mesi. Trovandosi in strada nella provincia di Pisa è stato investito da un’auto. Il conducente, da perfetta persona insensibile ed incivile, ha lasciato il cucciolo ferito senza prestare soccorso. 

Il destino ha voluto che dalla stessa strada passasse una persona nettamente diversa, Rossella Torrigiani, che vedendo il gattino disteso a terra è subito scesa dall’auto per aiutarlo. In condizioni disperate l’animale è stato portato alla clinica Sanminianimal di San Miniato, aperta 24/24h. 

“E’ un maschietto di 3 mesi circa. L’ho portato alla clinica. I veterinari gli hanno fatto rx alla testa. Ha un brutto edema cerebrale con frattura della calotta cranica” spiega Rossella.

Al momento il gattino è in prognosi riservata. È tenuto monitorizzato ed è prevista gli una terapia per 2 giorni. Se sopravviverà a questo periodo, secondo i medici è fuori pericolo di vita. 

Le spese veterinarie verranno coperte dalla soccorritrice, che però non può ospitare il piccolo a casa.

“Il mio compagno è fortemente allergico ai gatti. La clinica mi ha suggerito di portarlo in un gattile ma ciò mi farebbe tristezza”.

È per questo motivo che Rossella si è rivolta a me, ed io a mia volta mi rivolgo a voi mediante il presente articolo: cerchiamo urgentemente una persona che possa ospitare il gattino offrendogli stallo. 

Chiunque possa dare ospitalità a questo piccolo sfortunato, oppure adottarlo, può rivolgersi alla clinica contattandola al numero sotto riportato.

0571497235

°°Lush sostiene IPPOASI con Charity Pot°°

Belle notizie per coloro che amano prendersi cura degli animali e anche di se stessi! 🙂 

Il brand di cosmetici naturali fatti a mano Lush ha scelto la fattoria della pace IPPOASI come realtà etica da sostenere attraverso la vendita di un prodotto dedicato alle giuste cause. Si tratta di Charity Pot, ed è una crema nutriente per mani e corpo racchiusa in un barattolo di plastica riciclata e riciclabile.

Ippoasi ha informato tutti gli amici con un post sulla pagina facebook, che riporto:


“Per ogni Charity Pot acquistata, doniamo il 100% del suo prezzo (meno l’Iva che va allo stato) a piccole organizzazioni che fanno del bene al mondo e che hanno bisogno di una mano per proseguire con il loro fantastico lavoro. Con Charity Pot supportiamo le associazioni in linea con i nostri principi etici e che lottano per la tutela dell’ambiente, per il benessere degli animali e per i diritti umani.”
La crema, stando a quanto riportato sull’e-commerce, sarebbe in versione 45g e 240g.

Grazie a Charity Pot di Lush dunque sarà possibile aiutare concretamente Ippoasi, dove ex animali “da reddito” trovano pace e libertà di esistere per il resto della loro vita. 

Per sostenere Ippoasi ricevendo in cambio questa vellutante crema per il corpo basta recarsi nei punti vendita Lush Pisa (Corso Italia 2),  Lush Firenze, Lush Genova e Lush Gigli nella settimana dal 21 ottobre in poi.

Per scoprire tutti gli ingredienti di Charity Pot e gli altri prodotti LUSH cliccate su www.lush.com.
– Carmen 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: