Annunci

°° UniCoop Firenze & WWF : raccogli le carte ” Salva il tuo Pianeta” uccidendo animali °°

Tra qualche giorno, esattamente il 6 Settembre 2012, nelle catene di supermercati Coop & IperCoop avrà inizio una raccolta di carte sugli animali firmate WWF.
L’anno scorso l’iniziativa di collezionare figurine sempre del WWF e riguardanti gli animali è stata un successo, motivo per cui anche quest’anno la catena di supermercati e l’associazione internazionale hanno deciso di riproporre qualcosa di simile.
Ogni tot. di spesa si ricevono dei pacchetti contenenti delle carte da collezionare.
Le carte in totale sono 144.
Come con le figurine qualche mese fa, anche per collezionare le carte più velocemente COOP mette a disposizione dei “Prodotti Sprint”, che acquistandoli, possono regalare fino a 5 pacchetti di carte l’uno.
I Prodotti Sprint cambiano di settimana in settimana.
Ed è proprio su questi che mi voglio soffermare.

Ho ricevuto il volantino con le offerte valide dal 4 al 19 Settembre e nelle ultime pagine dedicate alla raccolta delle carte ho notato con molta ma molta indignazione che i Prodotti Sprint sono PRINCIPALMENTE di origine animale o animali stessi confezionati e venduti interi o macellati.
Entriamo nel dettaglio.
Questo è l’elenco dei prodotti sprint del volantino.
Ho evidenziato in rosso quelli che sono CRUDELI , in verde quelli che vanno bene e in giallo quelli che possono andar bene.

“Buona Domenica” Amadori  – Carne
Mazzancolle Tropicali con Coda – Pesci
Prugne in Barattolo Noberasco
Schiacciata fine all’olio
Patate Pizzoli
Amatriciana di Mare Bernardini – Pesci
Patè Vegetali
Cremosa That’s Amore Findus – marchio che testa su animali
Alici Mediterraneo Arbi – Pesci
Salumi a Fette Chianti – animali vari
Uova Fresche Maia Cluster – Derivato animale
Fiocc latte Yogurt Exquisa – Derivato animale
Bocconcini Sabelli Gran Sasso – Derivato animale
Yogurt Mukki – Derivato animale
Stracchino Trentinlatte – Derivato animale
Danacol Cucchiaio –  Derivato animale
Crema Dessert Cameo – Con ingredienti animali
Linea Gran Soleil – Con derivati animali
Snack Twix – Marchio che viviseziona animali
Cantuccini cotti a legna
Biscotti KAMBLY
Maionese Calvè – Con ingredienti di origine animale
Olio extra vergine
Antipasto tre gusti Montalbano
Melanzane GustoParty Montalbano
Cocktail di olive marinate Montalbano
Tea Lipton
Tonno Nostromo – Tonni
Coca Cola – multinazionale che viviseziona
The San Benedetto
Bevanda di Frutta
Alimento Dreesy per gatti
Orzo e caffè Crastan
Linea Creme Nivea – prodotti testati su animali
– Linea prodotti per il corpo Cadey – testati su animali
– Colluttorio Listerine – Testato su animali
– Detergente Intimo Lactacyd – Testato su animali
– Carta igienica Tempo
– Carta Igienica Regina
– Asciugatutto Perla
– Scopa ARCASA
– Panno pavimenti ARCASA
– Tovaglioli Class
– Tovaglioli assortiti
– Terriccio Universale
– DVD Cenerentola

Su 46 prodotti SPRINT ben 22 articoli sono composti con ANIMALI UCCISI , con ingredienti derivati dallo sfruttamento animale, o realizzati da marchi che li massacrano.

Mi chiedo se sia una cosa normale raccogliere figurine del WWF che dovrebbero avvicinare bambini e ragazzi al Mondo degli Animali dando poi la possibilità di collezionarle velocemente acquistando animali uccisi!!!!
E’ un contro senso.
E’ totalmente assurdo.
Lo slogan è “SALVA IL TUO PIANETA”, ma acquistando carne,pesce,uova e latte non si salva assolutamente il Pianeta! Anzi, lo si aiuta a morire prima sotto l’enorme ‘inquinamento prodotto soprattutto dall’industria degli allevamenti.
Tutto questo evidenzia che COOP non ha lanciato questa iniziativa per mandare un messaggio positivo sugli animali nel sociale, ma lo fa esclusivamente per tornaconto economico personale.
Perchè ovviamente, ci saranno eccome accordi tra COOP & i marchi scelti per diventare SPRINT.
Inutile riflettere a quanto possa essermi caduto in basso il WWF che accetta tutta questa incoerenza che gronda sangue.

Una raccolta di carte che parlano di animali NON DOVREBBE MAI E POI MAI esser finanziata da chi GLI ANIMALI LI UCCIDE!
Se UniCoop Firenze avesse avuto a cuore l’esistenza degli animali e il loro diritto alla vita, avrebbe optato per mettere tra i prodotti sprint frutta, verdura, prodotti ecologici, alimenti senza ingredienti animali e via dicendo.
Sarebbe stato tutto diverso.
Tutto coerente.
Ma si sa, quando c’è di mezzo il denaro, gli ideali e i diritti possono anche morire insieme agli animali.
Vi chiedo di riflettere se tutto questo è giusto o no.
Pensate e ragionate.
Se credete che sia una cosa accettabile, acquistate pure ciò che volete.
Il Pianeta non si salverà mai fino a quando non smetteremo di allevare animali per ucciderli.
Se credete invece come me che SUGLI ANIMALI E SULLA LORO MORTE NON SI GIOCA NE SI LUCRA, allora boicottate tutti i prodotti Sprint e diffidate dalle FALSE INIZIATIVE ANIMALISTE DI COOP E WWF, che a braccetto hanno fatto passi in dietro nella strada del rispetto degli animali.

UpDate 5 Settembre 2012.

Facciamoci sentire inviando una mail di protesta sia a COOP ma soprattutto a WWF, che in questo caso non tutela per niente gli animali!

Mail tipo:

Gentile Coop
Gentile WWF

Ho saputo che il 6 settembre inizierà la raccolta carte ” Salva il tuo Pianeta” firmate WWF in tutti i supermercati COOP (link).
L’iniziativa sarebbe anche carina di per sè, ma noto con dispiacere che verranno proposti alcuni “articoli sprint”, in prevalenza contenenti parti di animali o derivati animali, che permetteranno di raccogliere un numero maggiore di carte.Trovo che questo sia particolarmente incoerente con il messaggio che la raccolta di carte sembra voler veicolare: “Salva il tuo pianeta”! Oramai è assodato come il settore dell’allevamento non sia sostenibile nè da un punto di vista prettamente ecologico (essendo l’allevamento la principale fonte di emissioni di gas serra, più ancora del settore dei trasporti), nè da un punto di vista socio umanitario, dal momento che gli allevamenti assorbono la stragrande maggioranza dei raccolti di soia e cereali, che potrebbero essere invece usati per sfamare direttamente le persone, oltretutto in maniera più sana (ricordo come per ottenere un chilo di carne si debbano consumare una media di 15 chili di cereali; inoltre, a titolo esemplificativo, riporto i dati della FAO riferiti alla situazione in Brasile nel 2001: a fronte di 16 milioni di persone denutrite, questo Paese ha esportato quell’anno 16 milioni di tonnellate di soia destinata a diventare mangime per gli animali negli allevamenti).
Credo sia inoltre evidente come non si possa “salvare il pianeta” e i suoi abitanti uccidendoli per poi nutrirsene.Per questi motivi, non effettuerò i miei acquisti nei vostri supermercati.

Sperando di vedervi presto proporre delle iniziative che siano davvero a favore della sostenibilità delle nostre scelte, porgo cordiali saluti.

Nome Cognome
Città

Da inviare a :

wwf@wwf.it
soci@wwf.it
educazione@wwf.it
ufficiolegale@wwf.it
silvia.mastagni@ancc.coop.it

Update 17 Settembre 2012:

Questa è la risposta che mi ha inviato il WWF

“Gentile Signora,

 

nel ringraziarla per il sostegno dedicato alla nostra associazione, in merito alle critiche rivolte all’iniziativa Coop – WWF “Salva il tuo pianeta” riteniamo importante chiarire il contesto e le modalità del suo sviluppo, nonché il ruolo esercitato dalla nostra organizzazione.

 

“Salva il Tuo Pianeta” è un album di card che racconta ai bambini e ai loro genitori alcune tematiche ambientali di grande importanza: Clima, Terra, Oceani, Foreste, Cielo, Fattoria, Civilizzazione e Natura selvaggia. Con una modalità e un linguaggio ludici e divulgativi e ponendo l’attenzione in particolare al tema del mondo animale  si intende spiegare ai bambini l’importanza di tutelare i delicati equilibri del Pianeta e la conservazione della biodiversità.

Come descritto nei materiali, all’iniziativa è associato il sostegno ad alcuni importanti progetti di conservazione WWF, con particolare riferimento a progetti di salvaguardia dell’Orso in Abruzzo, e il supporto allo svolgimento di attività educative, quali lezioni multimediali sui temi ambientali a disposizione gratuita degli insegnanti. Oltre all’album è stato realizzato il sito www.salvailtuopianeta.net dove bambini e insegnanti possono accedere a informazioni e notizie per approfondire le conoscenze su habitat e animali e trovare suggerimenti  per contribuire alla salvaguardia del nostro pianeta.

Riguardo ai volantini promozionali, è importante considerare che non vi è alcun collegamento fra prodotti inclusi nei volantini commerciali Coop e WWF.

Ciò significa che le marche ed i prodotti inseriti nei volantini Coop non sono da considerarsi approvati o promossi da WWF, ma parte di una meccanica promozionale aziendale, per cui sono finalizzati accordi commerciali indipendenti dall’iniziativa ludico educativa WWF.

 

Occorre precisare che il confronto WWF – Coop, pur nato da una collaborazione orientata alla sensibilizzazione e al sostegno del programma di conservazione attraverso l’album di card, ha consentito di dare avvio ad un tavolo di lavoro con l’azienda (inizialmente non previsto da COOP) orientato alla definizione di un’offerta di prodotti che tengano in considerazione i principali criteri di sostenibilità .

Si tratta di un percorso complesso e molto impegnativo che tenta di influenzare logiche commerciali e al contempo dare un contributo alla crescita culturale dei nostri partner. Pur comprendendo e apprezzando in richiamo alla massima coerenza della nostra azione riteniamo di poter ottenere con questa modalità di azione grandi risultati.

Per quanto attiene alla specifica osservazione sull’allevamento, il WWF da sempre promuove la necessità e l’urgenza di ridurre i consumi di carne, conscio dell’enorme impatto ambientale che tale filiera determina sugli ecosistemi del Pianeta. Per ogni approfondimento sul tema vi invitiamo a visitare il sito WWF One Planet Food: http://www.oneplanetfood.info/

 

Speriamo che questa nota possa contribuire a chiarire la posizione di WWF e lo spirito di questa iniziativa, in particolar modo a chi come lei ha scelto di condividere e supportare il nostro lavoro. Rimaniamo naturalmente a disposizione per ogni ulteriore informazione.

 

Un cordiale saluto,

 

WWF”

Annunci

Informazioni su Carmen Luciano

Hai trovato i miei articoli interessanti? Ricevili direttamente via email sottoscrivendo al mio blog Think Green Live Vegan Love Animals ! ^-^

Pubblicato il 4 settembre 2012, in ° Critiche ° con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Che schifo..il problema è che nessuno si soffermerà a capire la fregatura. Oltre a uccidere gli animali, quelle figurine generano più inquinamento ( allevamento degli animali destinati alla vendita ) di quello che recuperano con questa azione “benefica”. Che schifo..

Lascia un commento :)

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: