Archivi categoria: °VeganLove°

°°Digerisce Male il Rifiuto: Ragazzo Onnivoro Offende Pubblicamente Ragazza Vegana°°

Sofia (nome di fantasia per tutelarne la privacy) è una ragazza di 21 anni con una passione forte per gli animali. Dopo anni trascorsi seguendo uno stile alimentare vegetariano, anche aiutata dal mio blog decide di fare un passo avanti nella strada del rispetto per le altre specie, e diventa vegana.

Un giorno Nerone (nome di fantasia per tutelarne la privacy), di molti anni più grande di lei, decide di fare sua conoscenza. Lui, onnivoro. Lei, vegana.
Sofia è consapevole di ciò che vorrebbe in una relazione, e del tipo di persona che sogna di avere accanto, pertanto mette in chiaro che la loro è una semplice conoscenza, anche per lo stile di vita che è divergente.
Nerone sembra comprendere Sofia, tant’è che con la ragazza si dimostra gentile. Addirittura, in sua presenza in momenti passati insieme a tavola, Nerone sceglie piatti vegetariani.
Col passare del tempo però Sofia riflette su queste attenzioni “artificiali” e non spontanee, e realizza che stare con una persona che mangia animali proprio non fa per lei.

<<Due sere fa gli ho detto che per me era davvero impossibile avere una relazione con lui. Così lui ha pubblicato un post offensivo su facebook che mi ha fatto sentire male. Inoltre nei messaggi mi ha dipinta come un mostro, una razzista e intollerante>> racconta Sofia, spiegandomi che rabbrividisce all’idea di cosa una persona più fragile possa arrivare a fare sentendosi attaccata pubblicamente, anche se in modo anonimo e indiretto.

Nerone infatti nelle sue reazioni non è stato piacevole per niente.

<<Mi ha detto che le mie difficoltà me le sono create da sola, che lui ha provato a costruire qualcosa sul rispetto reciproco ma che con me si sentiva come un criminale che commette crimini contro il creato. Mi ha scritto che è una persona che ama prima di tutto se stessa e che non permette a nessun intollerante di negargli una possibilità per un motivo che per lui non sta né in cielo né in terra. Non ha compreso la mia volontà, le mie preferenze, e mi ha scritto che se avessi inventato qualsiasi altra “stronzata” per allontanarlo gli avrebbe fatto meno male. Perché secondo lui questa motivazione non ha senso. Gli ho risposto che non è una “stronzata” il mio ideale di rispetto per gli animali e che sono stata chiara sin da subito delle mie necessità. Così ha continuato a dirmi che l’amore si basa su rispetto reciproco e che di questo passo avrei trovato sul mio percorso persone più intolleranti di me. A quel punto, la colpa sarebbe stata solo la mia>> ha raccontato Sofia.

Nerone poi ha rincarato la dose pubblicando sul suo profilo facebook un link di un video satirico contro i vegani con commento alquanto offensivo e di natura (c’era da aspettarselo) sessuale.

nerone.png
Bene, veniamo a noi.

Innanzitutto ringrazio Sofia per aver condiviso con me, e accettato di condividere con voi, questa sua spiacevole esperienza. Spiacevole esperienza che non si augura nemmeno alla persona che più ci sta antipatica al mondo. Perché le rogne non si augurano a nessuno.

Dopo aver vissuto realtà analoghe eccomi qui a mettere qualche puntino sulle i.

Punto primo: scegliere di non mangiare animali non è una stronzata. E’ una cosa seria. Per me è stata la scelta più importante della mia vita. Il cibo è vita, il cibo è il fondamento della mia e dell’esistenza di tutte le persone. Decidere di basare la propria esistenza su quanto regala la Terra e non sui corpi che popolano la Terra è frutto di anni di pensieri, di intime sensazioni, di profondi ragionamenti. Se i superficialotti qualunquisti non riescono ad afferrare questo basilare concetto, non è cosa che ci compete. Per carità, si è sempre in tempo a capire.. ma come diceva il caro Leonardo da Vinci “chi è causa del suo mal pianga se stesso”.

Punto secondo: se esiste qualche divinità, che regali lunga vita alle persone serie che mettono in chiaro le proprie intenzioni. Quelle che PARLANO, SI ESPRIMONO, che non hanno intenzioni di perdere tempo né di farlo perdere agli altri. In poche parole, quelle che non prendono in giro il prossimo beandosi dei sentimenti non corrisposti.

Punto terzo: smettetela di mangiare vegetariano o vegano in nostra presenza, che il contentino non lo vuole nessuno. Che si capisca una volta per tutte che non è un discorso di rispetto verso le persone vegetariane/vegane, è questione di rispetto per gli animali che finiscono nel piatto. Non siete convinti che sia giusto non divorare i corpi degli animali? Non peccate di falsità allora. Meglio una brutta verità che una bella bugia.

Punto quarto: quelli che mettono se stessi davanti a tutto e tutti sono come la yersinia pestis trecentesca: assolutamente da evitare. Soprattutto se tale egocentrismo va poi a discapito di esseri innocenti messi in subordinazione alle proprie preferenze alimentari.

Punto quinto: il mondo è pieno (per il momento) di persone non vegane. Perché pretendere di avere come partner un individuo che desidererebbe, per la propria felicità, qualcun* in grado di comprendere appieno l’amore per gli animali?
Per le sfide impossibili, esistono già sport estremi.

Punto sesto: sempre se esiste qualche divinità (che deve benvolere chi è serio/a e sincero/a) che nel tempo libero folgori d’intelligenza chi sprofonda negli abissi della volgarità. “Rimani vergine che la salsiccia per te finisce qui”. Quanto squallore, quanta repressione trasudano da queste parole. Detesto fortemente chi sessualizza i resti degli animali. Ritengo oltraggioso nei confronti di chi muore un tale vile accostamento.

Punto settimo: l’amore non è carità. I sentimenti devono essere ricambiati. Quando la volontà di uno dei due predomina sull’altro ha inizio il processo che porta all’infelicità. E chi desidera essere infelice?

A tutti i Nerone che sono la fuori: l’idea che gli animali perdano la vita per esseri immondi come voi è una delle cose più legali e atroci della nostra società.

A tutte le Sofia schernite e derise da persone di scarso valore spirituale: l’amore per tutte le forme di vita non merita di soccombere per i sentimenti per una sola persona. Cosa è una sola persona a fronte di miliardi di esistenze?
Scegliete di condividere il vostro tempo e di dedicare le vostre attenzioni a chi non accetta che la bellezza di un corpo venga dilaniata in nome del niente. Perché ormai è noto a chiunque: non abbiamo necessità di uccidere e chi vive sulla morte degli altri lo fa per vezzo. Scegliete chi ogni giorno difende, e non oltraggia. Scegliete chi ha mani per aiutare, e non per ferire. Preferite chi per gli altri darebbe la propria vita, e non chi la sottrarrebbe, agli altri, pur di trarne presunto giovamento.
Preferite chi sa esattamente cosa significhi la parola “rispetto”, e che sia in grado di estenderla ad ogni forma di vita presente sulla terra. Senza scale d’importanza, senza discriminazioni.

Perché non esistono vite di alto valore, né di scarso.
Tutti valiamo.
Tutti, dal momento della nascita, meritiamo di vivere.

Carmen

° San Valentino 2015 – Vegan Edition °

Dopo il successo dell’edizione del 2014 ( ho visto coppie vegan che hanno seguito i miei consigli lasciandomi veramente stupita 😀 ) torno all’attacco con nuove idee per gli innamorati che amano non solo il partner ma anche gli animali ^_^ .

San-Valentino-idee-romantiche-per-una-serata-da-ricordare

Un viaggio Romantico

giulietta-verona

Non so voi, ma l’idea di passare San Valentino in una città diversa  per staccare dalla routine di tutti i giorni, personalmente non mi dispiacerebbe.
Soprattutto se il luogo in questione è per eccellenza LA città degli innamorati: sto parlando di Verona!
Quest’anno il 14 Febbraio cade proprio di sabato, pertanto potreste approfittare di tale combinazione di giorni per passare l’intero week end tra la casa di Giulietta ( presto metteranno il biglietto d’ingresso, per adesso l’entrata è gratuita ) e tutti gli altri posti incantevoli e magici che questo luogo offre.
Per rendere tutto ancora più perfetto, potete prenotare un tavolo per due in uno dei ristoranti vegan della città, che vi propongo qui di seguito:

Ristorante Pizzeria Vegano Biologico La Lanterna 
Piazzetta Portichetti 6. Telefono – 045 594929

– Ristorante Biovegetariano La Fata Zucchina ( anche per celiaci )
  Via don Carlo Steeb, 25. Telefono – 045 597 897 – 393 0710517 – 045 8802005 –
e-mail: lafatazucchina@yahoo.it

[ Vi informo che  nel week end di San Valentino Verona ospiterà la Half Marathon, pertanto è importante prenotare per tempo il tavolo per la cena con il vostro amore 😀 .
Gli atleti prediligono alimenti vegetali prima della corsa e i posti potrebbero essere ridotti ]

 Sorpresa col Bacio! 

Per fare una sorpresa originale non serve spendere tantissimo.
Un’idea carina per esempio è fare una caccia al tesoro ( per il vostro tesoro!) con piccoli regali cruelty free, come gli addolcilabbra Alkemilla ( 2,90 euro circa ).
Sono lipstick protettivi biologici, dagli ingredienti vegetali e totalmente vegan dal gusto buonissimo: vaniglia, cannella, lime, cioccolato bianco..
Divertitevi a nasconderli per casa. Per ogni addolcilabbra trovato poi però meritate un bacio 😀 .

IMG_6191

Un Gioiello Personalizzato


Per chi preferisce qualcosa di veramente originale e di duraturo, l’ideale può essere una collana
o un bracciale personalizzato, sia per lui che per lei.
Oltre alle date e ai nomi potete far incidere sul metallo,
sull’argento o sull’oro delle frasi animaliste come GoVegan 😉

Sul sito che vi consiglio, CollanaConNome.com , ci sono tantissimi modelli da personalizzare.
I costi non sono altissimi e si riceve l’oggetto direttamente a casa 🙂

 

Un Regalo Per Due 

Se vi unisce anche l’amore per i cosmetici, quelli di LUSH fanno al caso vostro!
Per San Valentino il marchio inglese offre una vasta gamma di prodotti tutti cuori e zuccherini:
spumanti da bagno, pacchetti regalo, lucidalabbra, doccia schiuma..

Trovate tante idee nei negozi sparsi in tutta Italia oppure sul sito ufficiale cliccando QUI! 🙂

Lots of Love - Regalo

 Cena Vegan a Lume di Candela

menu-vegetariano-san-valentino-432x287

Come vi ho suggerito nella prima opzione, la cena vegan è d’obbligo.
Perchè San Valentino è la festa degli innamorati , sì, e l’alimentazione vegan porta in tavola l’amore per la cucina unito a quello per ogni forma di vita.
Potete optare per la prenotazione di un tavolo in un ristorante
( trovate la lista di ristoranti vegan  in Italia sul sito IoMangioVeg.it )
oppure per prepararne una a casa
con menu ad hoc completo dall’antipasto al dolce ( meglio se a forma di cuore!).
Sul sito di VeganBlog sono caricate tante idee e ricette da proporre per tale serata, anche con ingredienti ricercati e spezie afrodisiache 😀

Se abitate in Toscana non potete perdervi la Cena di San Valentino che sto organizzando in collaborazione con il Ristorante Il Focolare di Montaione ( FI ).
Special Guest della serata, Luca Paolicchi, che vi proporrà una interessante scoperta della vostra affinità di coppia grazie alla lettura delle stelle ed esempi di coppie celebri nel mondo dello spettacolo.
Per info sul menù, prenotazioni ecc potete consultare questo blog.
Tra qualche settimana vi sveleremo tutto!

Ci sono veramente tantissime idee da poter trasformare in sorprese per San Valentino.
Decidete in base ai gusti del partner per evitare l’effetto delusione per entrambi 😀

Ecco alcune dritte per non rovinare l’atmosfera magica:

– Se decidete di optare per il viaggio, controllate sempre che il vostro partner sia libero e senza impegni per quei giorni, prima di prenotare. Altrimenti proponetelo direttamente.
Sempre meglio di una sorpresa che va a rotoli!
I fiori sono graditi, ma vi sconsiglio i mazzi composti da fiori recisi. Optate per le intere piante ! 🙂
– Prima di prenotare per la cena o per organizzarne una a casa riflettete se al partner può piacere il menù.
– Se acquistate un regalo su internet calcolate bene i tempi di spedizione per evitare di rimanere a mani vuote per San Valentino.
– Evitate come il prezzemolo e l’origano ( sul serio eheh ) frasi sdolcinate che si possono reperire ovunque. Meglio scrivere qualcosa di originale frutto della nostra mente! Fate parlare i sentimenti 🙂
– Non provate minimamente a riciclare un regalo ricevuto o nemmeno un’idea già avuta con un’altro partner: vi si leggerebbe in faccia e potreste diventare magicamente single 😀

Detto questo, buoni preparativi per i vostri festeggiamenti 🙂

°° Idee Regalo Vegan Cruelty Free – Natale 2014 °°

Regali-2-Imc

 

Il calendario segna ormai l’arrivo di Dicembre.
Inutile fare finta di non pensarci: tra qualche settimana è Natale.
Sicuramente molti di voi non avranno ancora iniziato i regali da fare a familiari e amici.
Qualcun’altro magari non sa proprio da dove iniziare perchè di anno in anno le idee possono esaurirsi.

Anche quest’anno quindi per giorni ho cercato idee originali che sto per proporvi.
Oggetti da poter regalare a chi volete, suddivisi in base alla tipologia di persona.
Idee regalo cruelty free perfette per persone vegane ma anche per chi non lo è.

Buona lettura ^_^

IDEE REGALO PER RAGAZZE…

1) La Vegana Glam

La vegana glam è la ragazza che tiene alla vita degli animali ma anche al suo aspetto fisico.
Non la vedrete mai in giro trasandata o senza trucco. E’ l’esempio di come ci si possa tenere in splendida forma senza dover per forza acquistare prodotti commerciali testati su animali, perchè sa bene che la vera bellezza non comporta uccisioni.
Cosa si può regalare ad una vegana glam?
Sicuramente qualcosa che può migliorare ancora di più la sua bellezza fisica!
Sono quindi ben accetti cosmetici, accessori di hair styling ecc.

remington
Piastra Remington S5520 Sleek & Smooth. Questo accessorio è veramente fantastico. Rende i capelli liscissimi senza danneggiarli ( provato personalmente! ).
E’ un ottimo regalo da fare perchè utile e contenuto nel prezzo.
La trovi in vendita su Amazon a 33 Euro.

phon parlux
Leggermente più caro nel prezzo è il phon Parlux 385 ( dai 90 euro in su ), ma i soldi spesi li vale tutti.
Se dovete fare un regalo importante a una ragazza, fidatevi, questo phon è qualcosa di speciale da avere.
Il marchio Parlux è sinonimo di garanzia e qualità:il tempo di asciugatura dei capelli è ridotto del 33% rispetto agli altri asciugacapelli grazie alla sua potenza ed è comunque un marchio da salone e non commerciale.
Inoltre, si può abbinare al phon acquistandolo a parte il Melody Silencer , che permette di asciugarsi i capelli senza far rumore in qualsiasi momento della giornata. Non è fantastico?

Melody-Silencer

Trovate in vendita tutta la gamma di asciugacapelli Parlux in tantissime varianti di colore sempre su Amazon.
E se avete Prime, la spedizione è gratuita e rapidissima!

Altre idee per la ragazza glam e per un budget di spesa più basso sono sicuramente i cosmetici, sempre ben accetti: l’importante è avere buon gusto!
Vai sul sicuro facendo un regalo Neve Cosmetics ( un rossetto, matite occhi o una palette di ombretti e blush ) che puoi acquistare direttamente sul sito del marchio, su Cuccioliduomo.it o se abiti nelle vicinanze di Cascina (Pi) , presso il negozio Bolle Verdi in Piazza Gramsci 6.

Per la bellezza dei capelli invece hai una vastissima gamma di prodotti: puoi optare per uno shampoo da abbinare ad una maschera nutriente ( Omia, Erbolario  ) oppure spray e olio di argan profumatissimi per illuminarli della linea Marrakesh ( marchio Earthly Body ,100 % vegan certificato Buav ) che puoi trovare in vendita a Pontedera (Pi) in esclusiva presso il negozio Lazzari specializzato in prodotti professionali ( Piazza Martiri della Libertà n° 44 ).

marrakesh marrakesh1


2) La Vegana Gattara

Per una ragazza che stravede per i mici non c’è niente di più carino del ricevere un regalo di natale in tema felino oppure qualcosa di utile per i mici che invadono la sua casa ( e che ti fanno le fusa ).

Crick-4_grande

Si chiama Crick ed è a marchio United Pets questo carinissimo porta croccantini a forma di secchiello con tappo a forma di micio.
E’ in vendita in diversi formati e anche in versione canina.
Lo trovi in vendita online su Bauzaar ma anche alla Coop e nei negozi di animali più forniti.

Altro regalino gradito potrebbe essere una bella cover per lo smartphone con orecchie e coda in peluche, facili da trovare sia su Ebay, su Amazon che in negozi di telefonia.

una-cover-con-orecchie-e-coda-da-gatto

Accessori felini sono spesso reperibili nei negozi Accessorize.

Anche il porta Post-It a forma di micio è una bella idea regalo a prezzo contenuto ( Amazon, 13 euro circa )

71gcVVdcQML._SL1500_

Oppure… hai mai visto le calze coi gatti di Calzedonia?
Una gattara non può non averle.
Queste sono le mie ( pure il micio apprezza ) 😀

calze gatto

 

3) La Vegana Chef

Per le ragazze che adorano sfornare pasticcini e torte c’è l’imbarazzo della scelta nei regali: stampi per biscotti, stampini per cioccolatini..
Sono bellissimi questi in silicone a marchio Silikomart a forma di fiori, coccinelle e api.

dettaglio_26.117.85.0063

Un regalo utilissimo potrebbe essere un bel libro di ricette ( magari raw ) per stimolare ancora di più la sua creatività.
Ce ne sono molti in vendita su AgireOraEdizioni.org .

 

4) La Crazy Vegan 

Inusuale ma sicuramente apprezzabile può essere una tinta semi-permanente vegan cruelty free per i capelli del colore preferito della ragazza alla quale hai deciso di regalarlo.
Nel Regno Unito è ormai un must avere la chioma multicolor e la moda sta arrivando anche da noi.
Non è necessario applicarla totalmente sui capelli, anche qualche ciocca può essere carina.

Trovi tanti colori brillanti a marchio Stargazer in vendita online e nei negozi specializzati per saloni e parrucchieri.
Se abiti in provincia di Pisa, li puoi acquistare sempre presso il negozio Lazzari a Pontedera.

the-full-stargazer-semi-permanent-hair-dye-range-1449-p

5) La Fashion Vegan

Si sa, a gran parte delle ragazze piace fare shopping e i vestiti sembrano non essere mai abbastanza.
Per un regalo di Natale gradito puoi optare per una carta regalo prepagata in un negozio, per un capo d’abbigliamento che sai possa piacere per forma/colore ( magari con motivo vegan ) oppure per qualche accessorio in similpelle come borse, cinture o scarpe.
Per le scarpe trovi tanti modelli su Zalando oppure Amazon.

felpa vegan

Molto carine sono queste unisex, coloratissime e in cotone biologico di Chiara La Scura. Le trovi in vendita sul suo negozio online.

 

 

6) La Vegana Acculturata

Anche per le ragazze che adorano la lettura, il cinema o i viaggi ci sono tante idee regalo.
Un libro, un cofanetto con i suoi film preferiti, una guida per un viaggio, un abbonamento annuale al cinema, un dispositivo per leggere e-book ecc.
Puoi decidere anche di regalare un abbonamento a Funny Vegan o altri mensili o trimestrali vegan.
C’è l’imbarazzo della scelta.

 

 

7) La Sweety Vegan

Personalità dolce e tenera?
Puoi puntare anche su un peluche.
Se è a forma di tofu, ancora meglio 🙂 come questi carinissimi porta cellulare di vari colori.

porta cellulare

 

Altro carinissimo peluche, adatto alle facebook-addicted, può essere questo a forma di Pusheen, acquistabile su Amazon al costo di 12,90 euro ( clicca qui ).

51Y5fHGM3wL._SX355_

 

8) La Green Vegan

Ci sono ragazze super attente all’ecologia, e di base le persone vegan per etica lo sono tutte. Ma cosa si può regalare a una persona che ha una vera e propria passione per il riciclo, per le cose biodegradabili e per l’impatto zero sul pianeta?

Uno shampoo bio dal flacone compostabile che messo nel terreno da vita a una pianta!.

Esiste davvero e l’ho scoperto qualche giorno fa a Pontedera (Pi) entrando nel negozio Lazzeri ( Piazza Martiri della Libertà 44 ) che  vi ho già suggerito come luogo dove trovare ottime idee regalo.

Questo fantastico prodotto, brevettato a Taiwan, è della linea O Right, composta da shampoo e balsamo realizzati con ingredienti naturali.
La scatola che contiene i prodotti fatta a mano con carta ecologica  , l’inchiostro usato per le informazioni relative al cosmetico è di soia e la carta contiene  all’interno dei semi dai quali è possibile far nascere dei fiori.

Dallo shampoo invece può nascere una pianta di Tea Tree, di Bacche di Goji ecc in base alla fragranza scelta.

Veramente un regalo originale al quale non si può resistere.

o right

o right 1

shampoo o right

 

shampoo o right 2

 

 

IDEE REGALO PER RAGAZZI…

Ok gente,
qui mi sono trovata seriamente in difficoltà, non per il regalo “cruelty free vegan” in sé per sé ma proprio per un regalo da fare a un ragazzo!
A differenza delle donne, per gli uomini non c’è proprio l’imbarazzo della scelta e bisogna stare attenti a non fare scelte imbarazzanti 😀

1) Il Vegano Attivista
Per un ragazzo che partecipa spesso a manifestazioni e proteste, un ottimo regalo di Natale utilissimo può essere, per esempio, un megafono da personalizzare: non tutti ce l’hanno e quindi vai sul sicuro.
Puoi inserire direttamente una frase registrata all’interno o decorarlo dal punto di vista estetico.

maglie

Altra idea, una maglia o una felpa con logo animalista: ce ne sono tantissime in cotone biologico sempre realizzate da Chiara La Scura o da associazioni animaliste. Esistono anche siti online dove puoi scegliere tu colore e disegno, ma se opti per quella devi sbrigarti affinché ti arrivi in tempo entro Natale 🙂

2) Il Vegano Sportivo

Per un ragazzo sportivo che tiene molto alla salute e all’aspetto esteriore del suo fisico allenandosi e facendo attività puoi optare per un attrezzo da palestra che manca alla collezione, un kit di semi oleici oppure una borraccia in materiale riciclato come quella Aladdin dal costo di 13 euro acquistabile su Amazon cliccando QUI .

31lBC+X4qQL

 

3) Il Vegano Informatico 

Un bel regalo di Natale per i ragazzi che adorano l’elettronica e gli smartphone potrebbe essere per esempio una colver per cellulare, di legno, con la decorazione che più trovi adatta.
Ce ne sono tantissime in vendita su Amazon. Le trovi tutte cliccando QUI .
I costi vanno dai 10 ai 20 euro.

81YvRalkuCL._SL1500_

 
4) Il Traveller Vegan

Chi ama viaggiare sa che ogni luogo merita di essere immortalato, sia sulla terra ferma che sott’acqua !
Perfetta per un ragazzo che ama il mare e i viaggi in località marittime è la fotocamera subacquea, per esempio quella Nikon, acquistabile nei migliori negozi di elettrodomestici oppure online.
Costo: 100 euro circa.
nikon_coolpix_s30_fronte

5) Il Vegano Esteta

Per i ragazzi che hanno così tanti cosmetici da far invidia al beauty case delle ragazze non c’è niente di meglio dell’ampliare la loro collezione con un nuovo componente!
Uno shampoo, un dopobarba, un bagnoschiuma, gel per i capelli o un profumo..
Trovi tantissimi prodotti vegan non testati su animali certificati proposti dalle seguenti marche: Erbolario, Omia Laboratoires, Lush, Qualikos ( Magja, Floreale, Perle di Odisha ).

Altre idee regalo sia per uomini che per donne:

– La VegAgenda 2015
– Un ingresso in Spa
– Un CD dell’artista preferito
– Accessori per il pc o per il cellulare
– Un’iscrizione ad un’associazione animalista
– Adozione a distanza di un cucciolo
– Un accessorio o bijoux realizzati a mano
– Una lampada-diffusore di fragranze naturali
– Un cesto natalizio pieno di alimenti vegani equo solidali

 

Questi sono le idee regalo che ho trovato interessanti da proporre quest’anno.
Se non hai trovato nulla di tuo gradimento, puoi sempre indagare o chiedere al diretto interessato cosa vorrebbe ricevere: sempre meglio di regalare qualcosa che verrà riciclato alla prima occasione  😉

°° La Suocera OnnAriana °°

Mi piacerebbe trovare un ragazzo vegan“,
dici a te stessa quasi con aria sognante mentre magari fantastichi su come sarebbe bello andare al ristorante vegano , infilzare con la forchetta l’ultima polpetta di lenticchie nel vassoio mentre lo sta facendo anche lui per poi dirvi all’unisono << dai amore prendila tu >> finendo per dividerla a metà.
Romantico.

Sì, l’idea di trovare un ragazzo vegan proprio ti piace.
Sai che è il tipo di cui hai bisogno.
Un tipo che ti capirebbe, coi tuoi stessi ideali.. ma per quanto intensamente tu lo possa desiderare sei consapevole che le decisioni del tuo cervello impostato sul cruelty free passano da quel piccolo pezzettino di merda chiamato cuore che ogni tanto fa un pò l’anarchico e decide per conto suo.

Così, svanita la scena alla Lilli e il Vagabondo, ti accorgi di essere stata catapultata nella favola che meno ti aspettavi.

Ti ritrovi ad innamorarti di un tipo che manco sa la differenza tra vegetariano e vegano, che crede che il Seitan sia una mossa di Sumo e che magari va a fare carp fishing la domenica mattina coi suoi amici che , dillo pure, ti stanno anche un pò sul cazzo.

Ti auto convinci dicendo << eh va beh, al cuore non si comanda >>.
Sorvoli su alcuni “difetti di fabbrica” cercando di rendere vivibile la relazione in nome dell’ammmore.

Ma… cosa c’è di peggio di un ragazzo onnivoro?

Una suocera onnivora, of course!

La suocera onnivora è un salto nel buio, un’incognita, un chewing gum sotto la scarpa, il campanello suonato dai testimoni di Geova la domenica mattina..

Se la fortuna è dalla tua parte il tipo di mamma-di-lui sarà una persona amorevole, cordiale e gentile nei tuoi confronti esattamente come lo è con il figlio.
Quando scoprirà che sei vegana ( a patto che tu non dica subito al fidanzato di informarla) sarà troppo tardi e lei avrà già preparato come secondo il pollo con le patate al forno in occasione della tua prima volta a cena a casa di lui, ma con molta premura ti rassicurerà dicendo che puoi mangiare semplicemente le patate pure se le ha cotte insieme al povero pollo  😀 .

Se sei fortunata, in quella donna troverai il riflesso di una seconda mamma sempre e comunque più preoccupata della tua alimentazione di quanto lo sarebbe tua madre.

L’unica incombenza che potresti trovare è forse quella di esser messa ai fornelli molto spesso: un pò perchè lei ha paura di cucinare qualcosa che non potresti mangiare, un pò perchè adora l’idea di poter avere qualcuno che le dia una mano in cucina , specialmente se il tuo ragazzo è figlio unico o ha una sorella latitante.

Se invece la sfortuna è la tua migliore amica e non ti abbandona nemmeno quando sei nella merda,
nessun amuleto ti potrà proteggere evitandoti di ‘imbatterti nella malefica figura della  SUOCERA ONNARIANA.

Angry-old-woman

La differenza tra la suocera onnivora e quella onnAriana ( si, con la A volutamente maiuscola) è che quest’ultima rivendicherà la sua appartenenza alla categoria di mangiatori di carne, pesce e tutto ciò che si muove.
Sempre.
Costantemente.
Specialmente in tua presenza.

La suocera onnAriana se fosse una figura mitologica potrebbe essere raffigurata con il corpo di donna con e la testa di c*zzo.

E’ la classica mamma-di-lui rompicoglioni che se prima gli stavi sulle palle perchè preferiva la sua ex, dal momento che scopre che non mangi animali, per lei diventi una minaccia.
Un virus che potrebbe infettare il suo adorato figlio e che quindi va eliminato al più presto.

La suocera onnAriana è una donna dalle vedute parecchio ristrette, spesso abituata a cucinare per la sua famiglia ogni tipo di animale con qualsiasi tipo di cottura.
Ha decine di libri di ricette anche se poi prepara le solite cose.

Sapere che nella sua casa, alla sua tavola, si sta per sedere una mangiaerba, le fa ritornare il ciclo anche se è in menopausa da anni.

Oltre al fastidio di dover spremere le meningi per provvedere a riformulare un menù adatto a tutti ( e quindi adatto a te che ‘tacci tua potevi essere normale ed evitarle la tragedia ) e che quindi va stravolgere il suo intoccabile pranzo-tipo , il suo odio nei tuoi confronti può esplodere in caso il tuo fidanzato, ovvero suo figlio, convenisse con te riguardo all’eticità della tua alimentazione.
Ti ricorderà che la tua alimentazione è inutile perchè…

* Carne e pesce sono indispensabili per sopravvivere al mondo e senza di quelli ci si ammala e si muore. ( tu infatti sei un fantasmino che lei riesce a vedere )
* Gli animali sono stati creati da DIO per divenire nostro cibo .
( onnariana e fanatica cattolica, prendi la borsetta e scappa a gambe levate tesoro )
* Ti serve la sostanza, e le verdure non ce l’hanno.
* Senza proteine presenti “solo nella carne” si muore.
* Non è veramente Pasqua senza l’agnello a tavola.
( hai già preso la borsetta e sei scappata, vero?)
* Gli animali comunque devono morire.
* Ci sono persone al mondo che muoiono di fame  e non ci si può permettere di fare i capricci. ( no, non ti sfilare la scarpa col tacco che vuoi lanciarle dietro)
* Ormai siamo abituati a mangiare carne.
* I medici dicono che fa bene e non hanno motivo di dire qualcosa se non è vero.
* Non ha senso cambiare alimentazione perchè comunque tutti mangiano carne e quindi se non la mangi tu, la mangia qualcun’altro.
* La carne è gustosa e lei la sa cucinare divinamente.
* E’ un piacere scoprire cosa porterà di buono da spennare il marito dopo una battuta di caccia.

La suocera onnAriana se provi a far scoprire a suo figlio la tua filosofia di vita, andrà alla Cattolica Assicurazioni per richiedere il porto d’armi.

Se malauguratamente suo figlio trova interessante la tua alimentazione tanto da farla propria dopo aver scoperto che non hai tutti i torti nel vivere senza uccidere nessuno, sei spacciata.

Sappi che ogni raffreddore che prenderà è per colpa tua.
Se gli viene la febbre o la tosse e quindi è sul punto di morire, è solo colpa tua.
Se non riesce ad andare al mare ed è naturalmente un pò pallidino, è colpa tua per la sua pseudo anemia.
Se suo figlio era cicciottino e magari torna in linea, è colpa tua se si è sciupato.
E’ colpa tua anche se non alza la tavoletta o la fa fuori del wc perchè quando era onnivoro centrava dritto.
Insomma, è colpa tua.

Sappi che in tua assenza tenderà sempre a proporre al figlio piatti a base di carne o pesce con la speranza che “rinsavisca”.
Sappi anche che se ti fischiano le orecchie in orario di pasti molto probabilmente è lei che ti nomina, e non sto a dirti come.

Le cene di famiglia saranno il tuo peggiore incubo.
Ma…
Esiste un modo per non vivere queste scene apocalittiche?
Forse si.

Anche se non è possibile scoprire da subito se la mamma del proprio partner fa parte di questo club perchè i ragazzi non hanno scritto in fronte “sono figlio di una stronza”, al momento della presa di coscienza si hanno due opzioni di scelta:

1) Accettarla.
Facendo bene attenzione a non ferirsi maneggiando l’accetta.
2) Evitarla come l’E120 continuando a stare col tipo.

Anzi no,
3) Mandare affanculo sia lei che il suo pargolo trentenne.

Perchè alla fine dei giochi,tatuatelo sul polpaccio : gli unici genitori che bisogna tollerare, visto che non si possono scegliere, sono proprio i tuoi che ti hanno messo al mondo. Per loro si che si può , alla meglio, digerirne l’ignoranza.
Quelli degli altri invece non sono un  problema tuo.
Se già nella tua famiglia hai trovato delle barriere,
le vorresti raddoppiare?

La maggior parte degli uomini gode dell’influenza continua della propria madre, pertanto non farti scrupoli o crucci e buttati alle spalle la situazione se non la vedi rosea.

Meriti di essere felice, di avere una suocera onnivora tranquilla o magari, perchè no, una fantastica mamma-di-lui vegan-friendly che sarà anche una nonna speciale che non darà di nascosto ai tuoi figli omogenizzati di pollo e tacchino mentre sei a lavoro.

Se sei indecisa nella scelta tra i tuoi ideali e il tuo fidanzato ( all inclusive della sua famiglia ), ricordati che i tuoi ideali non ti chiederanno mai di perdonarti col moccio al naso perchè spulciando il cellulare hai scoperto che si sono fatti la collega di lavoro  ❤ .

#Vegan sì,
sceme no 😀 .


Genitori Efficaci
Educare figli responsabili

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: