Archivi Blog

°° Che Cosa Ti Rimane – Poesia Antispecista °°

Hai il dono di avere gli occhi per vedere,
le mani per accarezzare e un cuore per amare
tutti gli esseri che ti circondano
appartenenti come te al Regno Animale.

La loro bellezza  infinita
la  puoi sfiorare passandogli tra la pelliccia le tue dita,
la loro perfezione
la puoi scorgere in ogni caratteristica pigmentazione.

Due, quattro zampe, striscianti oppure alati
non basterà una vita per scoprire la Natura quanti ne ha creati.

E tu che cosa fai?
Invece di apprezzarli
metti da parte umanità e rispetto e inizi ad allevarli.

Li detieni in spazi stretti e li fai moltiplicare,
alle madri nemmeno lasci il proprio figlio da amare.

Gli dai un tetto e del cibo non per clemenza,
al coperto ad ingrassare stanno solo per tua convenienza.

Gli fai vivere qualche mese lontano dalla natura,
schiavizzati e stressati li avvii poi alla mietitura.

Percorrono chilometri e chilometri stipati in mezzi di trasporto,
talmente ammassati tra di loro che c’è chi arriva addirittura morto.

Se non hanno più forze o energie per camminare,
tu con scosse elettriche li costringi a sobbalzare.

Li spingi con violenza dentro quel maledetto corridoio,
dove andando avanti con paura giungeranno al mattatoio.

Gli spari un colpo in testa e li finisci se sono agonizzanti,
mentre tu sembri non udire le loro grida strazianti.

Spacchi i loro corpi e coi macchinari li sezioni,
hai appena ucciso una vita e nemmeno provi emozioni.

Di un essere vivente bello e grazioso
ne rimangono solo i resti in un edificio vergognoso.

Dopo la pena capitale  avvii i loro corpi alla trasformazione
dove diverranno cibo per sfamare un’ingloriosa popolazione,
fatta di grandi, anziani, giovani e piccini
che li divorano a cena o al parco nei panini.

Mangi corpi, ovuli e delle mucche ne bevi il latte,
dopo che con le farine animali datele in pasto le hai fatte diventare matte.

Butti giù ogni cosa e nemmeno ti domandi se è giusto
uccidere una vita per provare a cena 5 minuti di gusto.

Ti nutri della sofferenza altrui e poi per giunta ti ammali
e poi pretendi follemente di guarire con medicine
testate sugli stessi animali.

Distruggi ogni cosa con disprezzo e con odio,
nella gara della crudeltà sei tu che vinci il podio.

Di tanta bellezza non ne rimane niente
perchè il tuo egoismo ti fa credere che solo tu sia importante.

Che cosa ti rimane
se distruggi nel Mondo ogni forma di vita animale?
Che cosa ti rimane
se al bene preferisci il male?

Credimi umano, non ti rimarrà un bel niente,
rimarrai tu da solo e scoprirai quanto la tua vita sia insignificante
senza quegli animali che col cuore avresti dovuto amare,
con gli occhi ammirare e con le mani solo e soltanto accarezzare.

—-

scott_guinea

Carmen Luciano

26.07.2014


Macrolibrarsi.it presenta: ChufaMix - Veggie Drinks Maker

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: