Archivio mensile:marzo 2012

°° NewsLetter Lav: vittoria contro con animali il Circo Victor °°

LEGA ANTIVIVISEZIONE

immagine

Nessun animale può essere maltrattato, lo dice la Cassazione

 

Questo è quanto ha stabilito, ribaltando la sentenza che aveva assolto il titolare del Circo Victor. Noi della LAV lo avevamo denunciato per le condizioni in cui vivevano gli animali utilizzati nei suoi spettacoli. Eabbiamo ottenuto una fondamentale sentenza, per loro e per tutti quelli costretti negli zoo, nei laboratori, negli allevamenti. Tutti loro devono essere difesi dai maltrattamenti, al pari di quelli che vivono nelle nostre case. Per anni lo abbiamo sostenuto. Oggi, grazie anche al nostro impegno, una bella pagina è stata scritta nella storia della giustizia!

immagine

Parti con noi per una vacanza speciale!

 

Una vancanza in relax, immersi nel verde, dove incontrare nuovi amici, senza separarti dal tuo amico a 4 zampe. No, non è un sogno! E’LAVacanza! Ti aspettiamo nel Parco Nazionale delle Dolomiti, dal 23 al 30 giugno oppure dal 25 agosto al 1 settembre. Prenota subito la tua vacanza speciale!

Trasporto di animali: e tu cosa ne pensi?

 

Il Parlamento Europeo ha chiesto alla Commissione di fissare in 8 ore il limite massimo per il trasporto degli animali destinati al macello, un passo avanti per limitare la sofferenza e migliorare le loro condizioni di viaggio. Tu cosa ne pensi? Partecipa al sondaggio dell’ANSA.

immagine

Giornate LAV: grazie!

 

Più di 30 mila firme raccolte per fermare la vivisezione.

Quasi 20 mila uova di cioccolato distribuite.

Dalla LAV (e da tutti gli animali), grazie mille per questi bellissimi weekend!Non sei stato a uno dei nostri banchetti?Firma on line qui e qui e sostienicon una donazione la nostra campagna!

°° GreenPeace: Enel serial Killer °°

Se non visualizzi correttamente questa mail CLICCA QUI
open
pixel Ciao Lettore,
C’è un killer del clima che si nasconde a casa tua. Si chiama Enel e l’arma che utilizza è il carbone. Enel dice di essere “l’energia che ti ascolta”, ma finora non ha mai voluto dare ascolto a nessuna delle proteste di Greenpeace. Con il tuo aiuto oggi possiamo fermarla.
Per farlo abbiamo creato il R.I.C. (Reparto Investigazioni Climatiche), una squadra di agenti speciali che da la caccia a Enel, colpevole di reati contro il clima, l’ambiente e la nostra salute. Da qui ai prossimi mesi, il R.I.C. porterà alla luce tutti gli indizi e i crimini collegati allo sporco business del carbone. Tu puoi far parte della nostra squadra.

Il carbone è responsabile di più del 40% di tutte le emissioni di CO2 a livello globale e rappresenta la fonte peggiore e più inquinante per la produzione di energia elettrica. Con il tuo aiuto oggi possiamo fermarla.

Entra nella squadra! In automatico invierai subito a Enel un avviso di garanzia per avvertirla che anche tu sei sulle sue tracce. puoi seguire le indagini, diffondere gli indizi e aiutarci a reclutare nuovi investigatori. Unisciti a noi per incastrare il serial killer del clima.

visualizza il tuo profilo
pixel

 

°° I gatti o il partner? – il dilemma su Vanity Fair °°

Leggo molto volentieri il settimanale Vanity Fair quando ne ho l’opportunità.
Una delle rubriche che non salto mai è quella di Glenn O’ Brien  intitolata ” Il grande Glenn” che altro non è che la pagina personale di questo personaggio che pubblica alcune delle mail che riceve e risponde ai rispettivi mittenti.
Solitamente Glenn ha sempre stile, sia nel gusto estetico che nell’arte dello scrivere su una rivista, per questo motivo mi è sempre stato simpatico.
Stavolta però, una sua risposta ad una lettera contro i gatti (tanto importante da meritarsi il titolo della pagina di Glenn nel numero di V.F 25.01.2012 ) mi ha lasciato decisamente obliqua.
Leggiamo..

NON AMO I GATTI (DEL MIO RAGAZZO)”
Una lettrice è al settimo cielo perchè il suo fidanzato le ha chiesto di andare a vivere da lui. Tutto perfetto, ma una verità difficile da confessare la spaventa.

” Caro Glenn.
Io e il mio ragazzo facciamo coppia da quasi un anno. Va tutto alla grande, tanto che mi ha appena chiesto di trasferirmi a vivere da lui. Io sono al settimo cielo, sarebbe tutto perfetto.. se non avesse due gatti tremendi, che non sopporto. Mi piacciono gli animali domestici, ma con i suoi si è creata subito una forte antipatia. Lui li ama alla follia, e non sono mai riuscita a confessargli la verità, ma ora tempo che dovrò vuotare il sacco. In che modo posso agire senza ferirlo? ”     – Ada.

Molte persone sono  allergiche ai gatti. Io stesso lo sono, anche se quelle simpatiche bestiole non mi danno alcun fastidio. Prima di trasferirsi da me mia moglie ne aveva due e sebbene mi piacessero, abbiamo dovuto darli via. Dire che sei allergica ai suoi felini non è un’esagerazione, visto quanto li detesti. Spetta quindi al tuo fidanzato decidere chi preferisce fra te e i mici.                   Glenn.

Sono rimasta assolutamente sconcertata dalla risposta che O’ Brien ha dato alla ragazza che gli ha scritto.
In special modo dal consiglio di cattivo gusto di emulare ciò che lui ha fatto con la propria moglie: invitare il partner ad allontanare i gatti. Possibile che degli animali debbano essere visti come semplice impiccio?
Da quanto scrive, Glenn non ha avuto scrupoli a far dare via i gatti che da tempo vivevano con sua moglie, solo perchè a lui non piacevano. Tanto, gli animali mica hanno dei sentimenti, mi ca si affezionano, mica stanno male, no???!
L’invitare poi la ragazza a chiedere al suo partner di scegliere fra lei e  i suoi gatti è del tutto osceno.
Vorrei precisare che i gatti (come tutti gli altri animali domestici ) non sono soprammobili retrò  da gettar via per fare posto in casa.
Non sono materia inanimata.
Sono esseri senzienti che sviluppano affetto e sentimenti come noi umani.
Nessuno ci ha pensato che possano soffrire per un eventuale distacco dal proprietario che li ama tanto e con il quale hanno passato anni della loro vita?
Quando un animale entra a far parte della nostra famiglia ne diventa membro integrante, e va rispettato.
Forse questo non l’ha capito né il signor Glenn né l’egoista di Ada.
In quest’ultima, tra l’altro, percepisco una sorta di gelosia sviluppata dal legame che ha il suo ragazzo con i propri gatti.
Personalmente reputo i miei animali domestici importanti quanto gli altri membri della mia famiglia che camminano su due piedi, e se qualcuno non li tollera, beh, che vada via!
Nessuno dovrebbe mai permettersi di ostacolare un rapporto affettivo, nemmeno quello che nasce tra una persona e un animale, che forse è uno dei rapporti più puri che possano crearsi al mondo.
Un animale non sarà mai invidioso dei tuoi successi, ti sarà sempre accanto anche quando sprofondi nell’abisso, non vuole da te regali, non conta quanti soldi hai in banca o in posta, non sta con te per la macchina che guidi.
Quindi, credo che la soluzione migliore per questo povero fidanzato dalla compagna insensibile sia di tenersi i suoi adorati gatti e di mandare a quel paese l’essere femminile poco grazioso che ha avuto la sfortuna di incontrare e di invitare a vivere con sé.
Ci sono un’infinità di donne la fuori!
Ne potrà sicuramente trovare una per bene che ama lui, e anche i gatti!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: