Annunci

°° Vegan in London °°

La scorsa settimana sono stata in una delle città più belle del mondo: Londra.
Era da veramente tantissimo tempo che desideravo andarci, più o meno dal ’98, anno in cui ho iniziato ad imparare a scuola l’inglese. Sui libri le immagini che ritraevano gli edifici più importanti e i monumenti mi hanno da subito affascinato.

io e silvia 2

Lunedì io e la mia amica Silvia siamo volate da Pisa a London Stansted.
Il volo è durato circa due ore.
Dall’aeroporto abbiamo preso il pullman Terravision ( lo staff è italiano, per dare modo ai turisti di sentirsi meno smarriti in un luogo così grande ) che ci ha portate fino alla stazione ferroviaria di Victoria , zona in cui era situato il nostro hotel.
Abbiamo pernottato nel B&B Vegas , un hotel tranquillo con colazione inclusa davvero vicino alla stazione ( 2 minuti a piedi ) dove ci siamo trovate decisamente bene.

Durante la nostra permanenza nella capitale oltre a visitare tutti i luoghi che andavano visti ( vedrete le foto più avanti)  ci siamo fatte una certa cultura sui locali vegan del posto, e l’articolo che state leggendo lo scrivo anche per questo: magari può essere di utilità per chi non ha ancora visitato Londra e non sa dove poter mangiare 😀 .

Londra è veg-friendly.
Soprattutto per i vegetariani le scelte sono tantissime, sia nei locali che al supermercato.
Per chi è vegan come me comunque di alimenti se ne trovano e non si rischia mai di rimanere senza cena 😉 .
La colazione l’ho sempre fatta in l’hotel dato che era inclusa. Ho avuto a disposizione corn flakes, muesli ( con nocciole e arachidi anche, yummm ), riso soffiato al cioccolato, pan carrè con marmellata, tè/cioccolato caldo e succo di arancia.
Non essendoci il latte di soia tra le opzioni da bere, ho acquistato quello alla fragola a marchio ALPRO in un supermercato SAINSBURYS vicinissimo ( 3 brick da 200 ml, 1.30 pound, quindi all’incirca 2 euro) e l’ho usato per il muesli la mattina.
Se visiterete Londra e l’hotel non ha a disposizione qualcosa di vegan che preferite , non fatevi problemi quindi, si può acquistare ovunque!

Nei supermercati si trovano tantissimi alimenti vegan e vegetariani ( sono indicati con la V verde sull’etichetta ) soprattutto confezionati.
I prezzi di alcuni di essi sono addirittura più bassi rispetto a quelli in Italia.
I cibi pronti caldi invece tendono a contenere tracce di latte o di burro, per questo ho detto che la maggior parte degli alimenti sono vegetariani.

Questo in foto è uno snack vegan acquistato vicino ad Oxford Street :
falafel vegetali con hummus! Veramente buonissimi, costati 1.49 pound.

falafel

Tanti tipi di latte/salse/tofu sono invece in vendita nel supermercato TESCO sulla strada a Portobello.

portobello1 portobello2 portobello3

portobello4
portobello

llo4

Oltre che nei supermercati, di alimenti vegan se ne trovano anche nel più diffuso organic fast food della città: PRET A MANGER.
Si tratta di un fast food dove i cibi sono tutti preparati in giornata nelle oltre 220 cucine di loro proprietà, quindi sono freschi e “nuovi”.
Ci ho mangiato due volte e leggendo la loro filosofia di azienda ho saputo che tutto il cibo che avanza perchè rimane magari invenduto viene regalato ad associazioni umanitarie del posto per dare un pranzo o una cena a chi non può permetterselo.
Il fast food promuove l‘alimentazione sana ma ci tengo a precisare che non è esclusivamente vegan, ma ne offre tante opzioni.
I panini/sandwich/piatti caldi vegetariani sull’etichetta hanno scritto < VEGGIE >, mentre quelli vegan presentano la dicitura < VEGAN > .

Io ho acquistato queste piadine ripiene di spinaci, pomodori, peperoni e hummus e le ho trovate fantastiche.
Le ho abbinate a un drink con bollicine alla mela verde ( lo so sono una fogna) e non era niente male!.

I prezzi di Pret sono medi, e il menu che vedete in foto è costato 8,02 Euro.

pret

A Londra ci sono anche molti locali vegan e noi ne abbiamo trovato uno fantastico a Camden Town!

Si chiama InSpiral Lounge Bar ed è un locale da visitare assolutamente. E’ 100% vegan con tante portate anche raw ( come le crepes e i dolci per esempio ). Ci si può sedere ai tavolini a mangiare guardando il Tamigi o navigando online con il wifi gratuito.
Il personale è molto gentile.
Abbiamo trovato al bancone una ragazza italiana che ci ha spiegato che il locale organizza anche serate ed eventi con musica.

Qui di seguito qualche foto che abbiamo scattato.

inspiral loungeinspiral lounge barinspiral lounge bar 2

inspiral 2 inspiral 3 inspiral 4 inspiral 5inspiral 6inspiral 7

Sempre a Camden (dentro il mercato coperto) potrete trovare un angolo ristoro dove mangiare dolci vegan e gluten free.
Si chiama Cookies and Scream e al bancone ci sono due ragazze gentili che preparano alimenti freschi: torte, biscotti ecc.
cookies and scream

vegan and gluten free

vegan cooks

Per chi vuole fare uno spuntino/cena in prossimità del Tower Bridge ci sono molti chioschetti che vendono i famosissimi piatti Fish & Chips : acquistate solo le Chips e il gioco è fatto 😀
Costo: 2.50 sterline. Non proprio economico 😉

chips

tower bridge
La lista completa dei locali vegan dove mangiare a pranzo e cena la trovate cliccando QUI .

locali e alimentazione vegan a parte,
Londra è una città magica
da visitare assolutamente per tanti motivi.
Qui si trova
CULTURA: da non perdere il British Museum ( gratuito )
SVAGO : Madame Toussauds è stata una bella esperienza!
ARTE : National Gallery & co.
A differenza di altri luoghi nel mondo, qui si sente meno la vita frenetica della città anche grazie ai numerosissimi spazi verdi situati ovunque.
Sono sempre tenuti puliti e in alcuni parchi come Green Park o Hyde Park si possono addirittura fare incontri speciali.

green park scoiattolo

Sono rimasta affascinata dai corvi neri, dagli scoiattoli, dai pappagalli verdi e da tutti gli animali che popolano questi immensi parchi dove le persone vanno a rilassarsi e dove si possono ammirare tantissimi tipi di fiori.

green park

narcisi

park

peter pan

Lo stile della città è inconfondibile con tutti quei bellissimi palazzi, le cabine telefoniche rosse e gli autobus a due piani che sfrecciano nel traffico…
Mi sono innamorata del Big Ben.
Credo sia la cosa più bella in assoluto.
Ritrovarsi li è magico!

big ben

bridge

london eye

Sono tornata a casa provando la stessa sensazione che abbiamo quando ci si sveglia da un bellissimo sogno.
Sono stati 5 giorni intensi.
Abbiamo camminato per ore fino al mio sfinimento ( eheh ) ma siamo riuscite a visitare tutta la città.
Non ci siamo perse il negozio Twinings per fare acquisti da tea-addicted e nemmeno Abbey Road dove i fantstici Beatles attraversarono sulle strisce pedonali davanti la loro casa discografica.
abbey road

twinings

Non ci siamo perse nemmeno la magia di Harry Potter al Binario 9 e 3/4 alla stazione ferroviaria di King’s Cross.

king's cross

Spero di ritornarci presto e spero possiate visitarla in chiave Vegan anche voi 🙂 ❤

Carmen.



[ Foto di mia proprietà. Per un loro uso si prega di citarne sempre la fonte inserendo il link del blog ]

Annunci

Informazioni su Carmen Luciano

Hai trovato i miei articoli interessanti? Ricevili direttamente via email sottoscrivendo al mio blog Think Green Live Vegan Love Animals ! ^-^

Pubblicato il 27 aprile 2015, in * Locali Vegan * con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. L’ha ribloggato su grazielladwane ha commentato:
    Al solito do molta visione a questa stupenda blogger vegana.

  2. Un articolo bellissimo! Grazie, Carmen ❤

Lascia un commento :)

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: