Annunci

Archivi giornalieri: 25 giugno 2019

°°[Review] Opzioni Vegane @ SENSO Cocktail Caffè – Empoli°°

Passate da Empoli e non sapete dove fare colazione o pausa pranzo?
Provate Senso Cocktail Caffè!

Situato al numero 40 di via Emilio Bardini a Empoli (vicinissimo al centro, e anche all’area del mercato del giovedì mattina) Senso Cocktail Caffè è un bar classico con la più vasta scelta di opzioni vegetali che abbia mai visto in Toscana.

La vetrina al mattino è colma di saccottini, brioche e crossant di ogni tipo e gusto: ripieno alla nocciola, alla mela, alla crema (!) e cioccolato fondente ecc.
I pezzi dolci si possono abbinare a spremute, estratti di frutta oppure cappuccini.
Anche per il latte vegetale c’è l’imbarazzo della scelta: riso e nocciola, mandorle, soia, avena, cocco.

senso cocktail caffè 3

senso cocktail caffè.jpg

senso cocktail caffè 4.jpg

Ho assaggiato il saccotino alla nocciola, quello al cioccolato fondente e il croissant alla crema: tutti buonissimi, ma quest’ultimo è un qualcosa di incredibile! E’ piaciuto tanto anche a casa, visto che ne ho preso qualche pezzo da asporto.

Il personale del Senso Cocktail Caffè è molto gentile e disponibile, e questo è un motivo in più per passare dal carinissimo bar.

<<A pranzo prepariamo anche panini farciti completamente vegetali>> mi ha spiegato la ragazza al bancone mentre sceglievo cosa accompagnare al cappuccino con riso e nocciola.

Per gustare ciò che si è ordinato si può usufruire dei tavolini interni oppure di quelli esterni. E fra una bevanda e un dolce, è possibile sfogliare le pagine dei libri messi a disposizione dal bar.

La sera invece Senso Cocktail Caffè propone un aperitivo con drink e stuzzichini.
<<La maggior parte delle opzioni è vegetale, da non perdere>> mi ha suggerito un amico vegano che lo ha provato.

Alla prossima review!

Carmen

Annunci

°° Sant’Anna Beauty: L’Acqua col Collagene Bovino°°

Mi giunge da Paola B. una segnalazione che lascia senza parole.

Il marchio di acqua imbottigliata Sant’Anna, di proprietà della società Fonti di Vinadio, ha fatto spazio ad una nuova bevanda dedicata alla bellezza: “Sant’Anna Beauty”.
Fra gli ingredienti delle acque aromatizzate con fiori, frutti e spezie che promettono di aiutare a preservare la bellezza del nostro organismo troviamo al secondo posto il collagene idrolizzato.
Questo ingrediente, come indicato sull’etichetta fotografata dalla segnalante,
è di origine animale. Con più esattezza di provenienza bovina.

bottiglia sant'anna.jpg

La foto degli ingredienti sta facendo il giro del web.
L’indignazione che sta generando è tanta, ed è ben comprensibile.

Personalmente, mi chiedo quanto sconfinato possa essere il livello di antropocentrismo degli ideatori di tale bevanda per arrivare a parlare di bellezza  da sostenere e vitalizzare con un elemento organico di altri animali.

Interessante sapere che pessime abitudini, uno stile di vita scorretto, l’avanzare dell’età e i fattori inquinanti possono distruggere il livello di collagene presente nella nostra pelle, portandola quindi alla comparsa delle rughe, ma le nostre fisime sull’estetica non dovrebbero ricadere sulle altre specie.
E non importa se quel collagene sia magari un sottoprodotto dell’industria alimentare: il numero di persone che non mangiano bovini (né tutti gli altri animali) è in costante crescita. Non li vogliamo nei piatti, e nemmeno nelle bevande.

Questo pretendere dagli animali il prestarsi ad ogni necessità umana, anche la più frivola, mi disgusta.

Desideriamo una pelle più tonica e compatta perché l’avanzare del tempo ci spaventa?
Una delle migliori soluzioni da adottare è l’alienarsi dalla demonizzazione della vecchiaia alla quale ci inizia la società odierna sin da giovani.
Realizziamo che le catene culturali sono troppo strette per potercene liberare?
Prendiamoci cura di noi, ma senza compromessi non etici. Le soluzioni vegetali sono tante a nostra disposizione per contrastare o prevenire le rughe.
Che poi, male che vada, meglio delle naturalissime linee sul volto che delle macchie indelebili sulla coscienza.

All’azienda titolare del marchio Sant’Anna sento di dire che questo è un vero buco nell’acqua per quanto riguarda il rispetto per l’esistenza degli animali.
Se prima capitava di acquistare qualche bevanda di tale azienda, adesso mi terrò a debita distanza dal farlo.

Coloro che condividono il mio stesso pensiero e volessero esternarlo a Fonti di Vinadio srl possono farlo inviando una mail all’azienda, senza usare parole offensive, perché la bellezza di una critica costruttiva risiede anche nel linguaggio utilizzato.

Messaggio tipo:

Gentile azienda Fonti di Vinadio,
vi scrivo questo messaggio a seguito della scoperta della vostra novità, le acque di bellezza “Sant’Anna Beauty”. Con molto orrore e straripante disgusto ho notato che secondo ingrediente delle bevande che tanto esaltate è collagene idrolizzato di origine animale. Non so con esattezza cosa pensiate dell’importanza della vita dei bovini.
Da attuale o futuro possibile cliente penso che mai mi abbasserei a comprare una bottiglietta in plastica contenente dell’acqua aromatizzata addizionata con un elemento organico di origine animale.
Risulta arduo credere che sul vostro sito parliate tanto di bellezza e poi vi sfugga quanto siano belle queste creature. Come tutti gli animali, del resto.
Premettendovi che non è di mio interesse sentir rispondere che i bovini dai quali attingete collagene siano allevati per fini alimentari, vi informo che non acquisterò mai questo vostro prodotto.
Con la speranza che possiate presto trovare un ingrediente alternativo per non finanziare la distruzione della bellezza dei bovini,
porgo distinti saluti.

Nome, Cognome, Città

Da inviare a
info@santanna.it
santanna@pec.santanna.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: