Archivi Blog

°°[Ecologia] I Cotton Fioc Riutilizzabili°°

Ciao e ben ritrovati/e sul mio blog 🙂
In questo articolo voglio parlarvi di uno strumento per l’igiene del corpo che ho acquistato pochi giorni fa,
e che mi ha subito conquistata: si tratta del cotton fioc per la pulizia delle orecchie lavabile e riutilizzabile!
Ne avevate mai sentito parlare?

In commercio quelli usa e getta compostabili in cotone hanno preso gradualmente il posto di quelli con l’astina plastica, la cui vendita è stata bandita a partire dal 1° gennaio 2019. Purtroppo, nonostante la loro natura biodegradabile, anche loro sono destinati a diventare rifiuti da smaltire. Piccoli, ma mica pochi se pensate che siamo miliardi di persone orecchie-dotate.
Basta moltiplicare il numero di cotton fioc usati ogni anno da un individuo per il numero di individui che ne fanno uso, per provare a immaginare quanti pezzi finiscono in discarica (nella migliore delle ipotesi) o talvolta direttamente nell’ambiente.

Per questo motivo ho cercato su internet una soluzione alternativa e mi sono imbattuta nel cotton fioc con estremità in silicone lavabile. L’ho utilizzato appena è arrivato a casa e ne sono rimasta entusiasta per l’ottimo lavoro svolto: i “dentellini” morbidi, fatti ruotare attraverso il manico, hanno intrappolato il cerume efficacemente. Il risultato è stato un condotto ripulito e la possibilità di lavare il cotton fioc con acqua e sapone, facendolo tornare come nuovo.
A differenza dell’oriculì che acquistai tempo fa, ho trovato il cotton fioc riutilizzabile decisamente più pratico da usare.
Sicuramente l’oriculì ha un prezzo inferiore (non costa più di 5 euro) ma va saputo usare bene per evitare di graffiare l’interno dell’orecchio. Il cotton fioc riutilizzabile che ho scelto è accompagnato da un secondo strumento utile per pulire il viso da eventuale sbavatura di make up, ed ha una pratica scatolina di bambù con chiusura a calamita che lo custodisce.
Direi perfetto e discreto da portare ovunque, che sia in viaggio o in borsa per lavoro.
E’ disponibile comunque anche la versione da doppio bastoncino per la sola pulizia delle orecchie.

Ve ne parlo meglio nel video che ho pubblicato sul mio canale YouTube.


Se ciascuno/a di noi avesse un solo cotton fioc da utilizzare e riutilizzare nel tempo, il numero di rifiuti di questo tipo sarebbe drasticamente ridotto, non credete?
E voi? Quali soluzioni utilizzate per la cura delle vostre orecchie?

Al prossimo articolo!

Carmen

°°[Review] Pizzeria Pasquale: Vegan Friendly & Gluten Free a Pontedera°°

Ciao a tutti e a tutte 🙂
In questo articolo vi parlo di un nuovo locale che ha introdotto non una semplice opzione vegan alle proposte classiche, ma un intero menù!
Sto parlando della Pizzeria Caffetteria Pasquale situata in Via Roma n°110 a Pontedera (Pi).

Per la prima volta ieri sera sono stata a cena in questo locale, vicinissimo al centro, alla stazione ferroviaria e alla biblioteca della città.
Hanno accolto me e il mio compagno i titolari del ristoro, i signori Famiglietti, fra i quali Stefano che ci ha fatti accomodare a un tavolo nel giardino interno per poi parlarci delle opzioni vegan.

Il vasto menù – costituito da antipasti, primi piatti (che variano di volta in volta), pizze e dolci – su richiesta può diventare gluten free.
Pizzeria Pasquale infatti è da oltre 10 anni certificato AIC ed è un punto ristoro sicuro per chi ha intolleranza al glutine.
Chi è celiaco ed ha scelto di diventare vegan può pranzare e cenare senza rinunce.

Ispirati dalle invitanti proposte riportate, abbiamo scelto un antipasto misto vegan, gnocchi in salsa di noci come primo piatto, la pizza Vegarlitos e per finire una fetta di carrot cake con gelato alla vaniglia.

ANTIPASTO

L’antipasto misto di Pizzeria Pasquale

L’antipasto misto vegan è servito su un piatto ampio, ed è composto da crostini ai funghi e pomodoro, polenta fritta con funghi e salsa tartufata, ortaggi sottolio e melanzane. Le porzioni sono abbondanti e pertanto lo abbiamo diviso. Assieme all’antipasto viene portato al tavolo un piatto con focaccine calde all’olio. Squisite!

PRIMO PIATTO

Gnocchi in salsa di noci

La scelta del primo piatto non poteva che ricadere sugli gnocchi in salsa di noci. Deliziosi! Sono arrivati in tavola caldi. Consistenza ottima, si scioglievano in bocca. La salsa alle noci poi era davvero ben cucinata.
Non li mangiavo da anni!
Abbiamo particolarmente apprezzato questo piatto.

SECONDO PIATTO

Pizza Vegarlitos

Come secondo piatto abbiamo scelto e condiviso in due la pizza Vegarlitos, con pomodorini gialli, zucchine e friarielli. L’impasto steso a mano ha reso la base morbida dai bordi alti e croccanti. Pizza ben condita anche di olio.
Una portata molto gradita.

DOLCE

Carrot Cake con gelato

Nonostante fossimo sazi per tutte le bontà già mangiate, non poteva mancare un po’ di spazio per il dolce!
Abbiamo optato per la Carrot Cake abbinata al gelato a scelta (vaniglia, cacao, variegato all’amarena). Favolosa!
Torta morbidissima, sapore ottimo, e anche il gelato era divino.

L’esperienza a cena presso Pizzeria Caffetteria Pasquale di Pontedera è stata molto positiva. Il locale è pulito e ben curato, il personale (capace di accogliere anche i turisti servendoli in lingua) disponibile e gentile. Le portate sono abbondanti e la qualità degli ingredienti si sente.
Buon rapporto qualità/prezzo con quanto abbiamo ordinato.

Sono molto contenta che questo locale si sia aperto verso la filosofia vegan introducendo un intero menù vegetale & senza glutine. Le persone che non mangiano animali e derivati sono sempre più numerose, e una tale apertura con proposte valide è davvero da apprezzare.
Questa bella novità vegan friendly è merito anche di Caterina C. compagna di Stefano, vegana da anni, che mi ha fatto conoscere il ristorante e che ringrazio per avermelo suggerito.

Se passate da Pontedera, Pizzeria Pasquale è uno dei punti ristoro che sento di suggerirvi. Sono sicura che vi alzerete anche voi dal tavolo soddisfatt* di quanto avete gustato.

PASQUALE
Caffetteria Pizzeria


Via Roma 110 – angolo Viale Rinaldo Piaggio
Pontedera (Pi)
Tel. 0587 290633
Pagina FB: Pasquale Caffetteria Pizzeria Pontedera


Hai un locale e vorresti offrire opzioni vegan ma non sai come iniziare?
Oppure hai già introdotto alternative vegetali e vuoi farlo sapere a chi ama gli animali e la buona cucina?
Contattami via email all’indirizzo info@carmenluciano.com
Sarò felice di aiutarti offrendoti uno spazio gratuito sul mio blog.

°°[Review] Albero Vita – Natural Restaurant @ Pistoia°°

Cercando un locale vegan dove cenare a Pistoia in vista di un concerto in Piazza del Duomo ho chiesto ai miei amici consigli. Il risultato è stato la scoperta di questo ristorante dove ho mangiato benissimo.

Si tratta di Albero Vita – Natural Restaurant.
Situato in via S. Andrea 27, il ristorante propone piatti vegetali sapientemente preparati dalla chef Francesca Lughero.

Il ristorante è molto accogliente già dall’ingresso: tante piante verdi che mettono allegria, un menù dove poter consultare i piatti che si possono gustare e un cartello che informa di uno sconto speciale per chi a pranzo e a cena porta con sé il proprio amico a quattro zampe.

albero vita pistoia 5.jpg

Una volta entrata nel locale sono rimasta molto colpita dagli arredi lignei e naturali che lo caratterizzano, dai dettagli, dai colori che riposano la vista.
Ho trovato l’atmosfera rilassante, e dal profumo rigenerante.

albero vita pistoia 7.jpg

Accompagnata al tavolo, sono stata servita da una cameriera estremamente gentile che mi ha proposto bevande (birre e vini artigianali) e illustrato le opzioni del menu: antipasti, primi e secondi.

Nonostante non avessi molta fame, non ho resistito all’optare per un menu completo.
L’appetito è arrivato mangiando!

Come primo piatto ho scelto i tagliolini con zucchine su crema di fiori di zucca, mandorle al profumo di limone. La portata è arrivata in tempi di attesa giusti, tenendo conto che il locale aveva una tavolata di clienti.
Ho veramente adorato questo piatto. Sarà che amo il limone come ingrediente.
La porzione era abbondante e il sapore squisito.
Per non parlare della presentazione: una gioia per gli occhi.

albero vita pistoia 4.jpg

Di secondo ho scelto i quadrotti di farina di ceci e patate con maionese e affettato vegetale. Dire che era tutto buonissimo è davvero riduttivo.
I quadrotti erano croccanti all’esterno e morbidi e caldi all’interno.
La maionese squisita e l’affettato molto buono.

albero vita pistoia 3.jpg

Non poteva mancare un dolce a fine pasto, così fra le golose proposte ho scelto la panna cotta al cocco con mango fresco. Delicata, rinfrescante. Davvero buona!

albero vita pistoia 1.jpg
Questa esperienza culinaria vegan è stata particolarmente di mio gradimento.
Ho mangiato molto bene, ho trovato i prezzi onesti rapportati alla qualità del cibo, mi è piaciuto tantissimo il locale e sono stata accolta in modo davvero gentile.

Se passate da Pistoia non posso che consiglio di prenotare un tavolo da
Albero Vita – natural restaurant. Sono sicura che piacerà tantissimo anche a voi.

Alla prossima recensione.

Carmen.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: