Archivi Blog

°°[Sfattoria degli Ultimi] TAR Lazio Accoglie Richiesta di Sospensiva Urgente di Abbattimento°°

Cari e care followers,
bellissime notizie dalla Sfattoria degli Ultimi di Roma.
Stando a quanto pubblicato dalla struttura sulla pagina Facebook ufficiale, oggi il TAR Lazio ha accolto la richiesta di sospensiva urgente del provvedimento di abbattimento firmato dalla ASL Roma 1 lo scorso 8 agosto.

Per il momento i maiali e i cinghiali ospiti della struttura sono salvi.
Grazie all’ottimo lavoro degli avvocati (fra cui Aurora Loprete) delle associazioni (LAV, LEAL e altre), delle personalità politiche come Paolo Bernini, Francesca Flati che sono intervenute, ma anche grazie alla pressione dell’opinione pubblica contraria al loro abbattimenti, queste creature hanno una nuova speranza di sopravvivenza.



Non rimane adesso che continuare a lottare per loro, facendoci sentire insistentemente come stiamo facendo da giorni, e pianificando assieme alle associazioni e ai loro uffici legali una difesa capace di allontanare per sempre la condanna a morte che pende su queste esistenze innocenti.

Vi invito inoltre a difendere anche i cinghiali rinchiusi nel Parco della Maggiolina a La Spezia che rischiano ancora di essere ammazzati.

Grazie

°°[La Spezia] Ritrovato un Cinghiale Morto nel Parco della Maggiolina°°

Cari e care followers,
finalmente posso parlavi apertamente di un mistero che si sta cercando di risolvere a La Spezia e che è collegato al caso dei cinghiali rinchiusi da giorni le Parco della Maggiolina.
Come ha riportato anche ANSA, questa notte è stato ritrovato il corpo di un cinghiale morto nel parco.



Contattando delle attiviste che stanno presidiando la zona, è emerso che il cinghiale deceduto sarebbe di dimensioni diverse rispetto a quelli a cui le persone stanno portando del cibo – due femmine adulte e sette cuccioli – ma soprattutto che i cinghiali sarebbero stati sempre e solo sette, non otto.

Da dove è spuntato quindi in corpo di questa creatura?
Rimane un mistero sul quale si sta indagando. Il corpo dell’animale infatti sarebbe stato prelevato per effettuare accertamenti.

C’erano delle fascette per sigillare la chiusura dei cancelli” mi ha raccontato una volontaria che assieme ad altre persone da giorni è davanti alle recinsioni. “Stamattina quelle fascette non c’erano più. Forse qualcuno si è introdotto nel parco portando il corpo” ha aggiunto.

Stando a quanto riportato da ANSA, “secondo il veterinario della sanità animale dell’Asl che ha prelevato la carcassa, il cucciolo di cinghiale di dimensioni differenti rispetto agli altri, è morto da tempo e la posizione in cui è stato trovato è ‘anomala‘.

E il dubbio che questo ritrovamento possa mettere ancora di più in pericolo gli animali bloccati nel parco sta aumentando.
Potrebbe essere un animale con patologie, pretesto per dare il via all’abbattimento degli esemplari rinchiusi” mi è stato detto. “Oppure un avvertimento. Ci aspettiamo di tutto“.

Nel frattempo, volontarie e volontari animalisti non smettono di presidiare la zona per difendere le creature che da giorni vivono in balìa delle regole umane.
“Servono aiuti, persone che vengano qui sul posto a darci una mano. Vogliamo fare in modo che non accada niente di male a questi cuccioli”.

Chi potesse spostarsi, vada al Parco della Maggiolina a dare supporto coloro che stanno difendendo la vita.

E che le istituzioni – Il Sindaco, la Regione Liguria – diano ascolto e accolgano le richieste di chi è accorso sul posto per tutelare queste creature che si sono avvicinate alle aree urbane in cerca di cibo e acqua.
È impensabile solo l’idea che si possa fare del male a dei cuccioli che da giorni stanno giocando in questo parco come solitamente giocano i bambini e le bambine, cuccioli umani.

°°Sfattoria degli Ultimi: TAR rigetta il Ricorso°°

Cari e care followers,
vi informo che il ricorso al TAR fatto dai legali delle associazioni animaliste che si sono interessate della Sfattoria degli Ultimi è stato rigettato.

In un post di Facebook i volontari scrivono:

Siamo in attesa di avere maggiori informazioni anche da parte delle associazioni che si sono interessate del caso. Dai social di Paolo Bernini si apprende che gli avvocati stiano continuando a lavorare senza sosta.

Una situazione veramente complessa che sembra non avere soluzione.
Le persone che sono giunte sul luogo in Via Arcore 92 a Roma chiedono aiuto fisico e presenza.

Continuiamo anche a mandare email di dissenso verso chi potrebbe compiere l’uccisione degli innocenti animali coinvolti in questa triste situazione.

Indirizzi:

ufficio.stampa@aslroma1.it,
direzione.generale@aslroma1.it,
direzione.sanitaria@aslroma1.it

Messaggio tipo:

Spettabile ASL ROMA 1,
ho appreso da La Sfattoria degli Ultimi che è stata notificata l’ordinanza di abbattimento dei maiali e dei cinghiali SANI ospiti del rifugio. Animali che hanno già visto il lato peggiore dell’umanità prima di essere accolti dal rifugio, e che adesso vedono pendere sulla propria testa una condanna a morte assolutamente ingiustificata. Vi scrivo per chiedervi di non commettere questo oltraggio contro la vita.
Siete esseri umani, appartenete a una delle infinite specie del mondo, la natura in nessun modo vi ha mai dato il diritto di annientare le altre specie che ne sono ospiti come noi.
Mi unisco a tutte le persone che stanno difendendo queste creature e che si oppongono al loro massacro.
Lasciatele vivere! Vivete la vostra vita e non negatela agli altri! LASCIATE STARE I MAIALI DE LA SFATTORIA DEGLI ULTIMI!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: