Archivi giornalieri: 7 settembre 2013

°° Rita Dalla Chiesa: Vegetariana oppure no? °°

Scrivo questo post appositamente per rispondere a quelle persone che digitano nel motore di ricerca << Rita Dalla Chiesa è vegetariana?>> e che vengono reindirizzate sul mio blog.
La risposta al vostro dubbio è scontatissima.
NO.
La signora Rita non è vegetariana.
Anche se può lasciare il dubbio, visto il suo “amore” tanto professato per gli animali sbandierato fino alla nausea nella trasmissione FORUM, la conduttrice non nutre lo stesso tipo di rispetto per tutti gli animali.

E’ vero che è stata presente alla Manifestazione Nazionale contro la Vivisezione a Roma il 25 Settembre 2010 ( ci sono foto coi fans che lo provano) , ma questo temo solo per il fatto che tra gli animali vivisezionati in nome della scienza e della medicina vi sono gatti e (soprattutto) cani, prediletti dalla conduttrice.
Nessuno mette in discussione il suo amore per queste due specie maggiormente diffuse come animale da compagnia.
Sta di fatto che se la manifestazione non fosse stata quella degli albori di Green Hill e quindi avente come animale emblema il cane, ma una “classica” manifestazione contro le torture su conigli, ratti e topi, quasi sicuramente Rita non l’avremmo vista manifestare.
Questo specismo celato dietro una facciata pseudo-animalista è affiorato in Rita qualche anno fa, esattamente nel Febbraio 2006 durante lo scandalo dell’Aviaria.

aviaria

Se ricorderete bene in quell’anno ci fu il caso di contagio nei volatili allevati (polli, tacchini, oche..) e l’industria della macellazione animale stava iniziando a risentire un boicottaggio forte dai consumatori intimoriti di contrarre il virus.
Migliaia di animali (sani, malati, o che sia) vennero uccisi senza pietà e fatti sparire e si cercò un tentativo di ripristinare la situazione e placare gli allarmismi.
I marchi produttori di carne avicola pensarono bene di puntare tutto sulla televisione come Media per lanciare un messaggio rassicurante agli spettatori/consumatori a casa.
Vennero scelte alcune figure del piccolo schermo come testimonial, in special modo su CANALE 5 (Reti Mediaset).
Le aziende (sotto pagamento, ci giocherei l’occhio destro!) cercarono di risollevarsi il nome facendo mangiare in diretta durante le trasmissioni cosce e petti di polli italiani, allevati in Italia.
Chi lo dimentica Lamberto Sposini, conduttore del TG5, che a fine telegiornale addenta una coscia di pollo confermando che si poteva stare sicuri?

Sanremo2011LambertoSposiniconduceilquestiontime
Poteva mancare quell’Adone di Maurizio Costanzo durante la puntata di “Buona Domenica” ? Eh no..
E alle numerose personalità dello spettacolo si è unita Rita Dalla Chiesa, durante una puntata di Forum:
Prese una coscia di pollo su un piatto bianco sulla sua scrivania, accennò al discorso del virus Aviaria e iniziò a mangiare in parte la coscia, esclamando “Hmm, buonissimo!!” e invitando tutti a mangiare il pollo.

Ecco quanto.
E io che seguivo la sua trasmissione tarocca, fiduciosa di lei, dei suoi ideali, del suo buon gusto e del suo rigore, ci sono rimasta veramente ma veramente male.
Da quel momento è crollato un mito.
La SIGNORA DELLA LOTTA ALLA CORRUZIONE che si fa corrompere per soldi.
Lei che parla tutti i giorni di diritto, di leggi e di giustizia, che non comprende che E’ INGIUSTO UCCIDERE ANIMALI PER ALIMENTAZIONE/ABBIGLIAMENTO/TEST poichè HANNO DIRITTO ALLA VITA.

Un paradosso.

°° Firenze, 25.09.2013 : Steve Best Italian Tour °°

1238016_598348716875367_1945130003_n

 

Animal Amnesty e GAT ( Gruppo Antispecista Toscana) sono liete di invitarvi alla conferenza del professor Steve Best, uno delle più autorevoli voci internazionali per la liberazione animale.

BIBLIOTECA DELLE OBLATE – VIA DELL’ORIUOLO 26 – FIRENZE – ORE 20:30

In collaborazione con commissione cultura.

INGRESSO LIBERO

BEHIND THE MASK – INSIDE THE ALF

DR. Steve Best PHD

Ordinario di filosofia presso l’università del Texas e direttore di dipartimento, è considerato uno dei principali esponenti del pensiero filosofico animalista. Best propone una rivoluzione culturale e sociale totale, radicale, che scardini il sistema di dominio capitalistico e che ripristini un equilibrio tra tutti gli esseri senzienti del pianeta, animali umani e non umani, in un contesto naturalistico rigenerato e protetto.

Nel 2004 ha fondato l’Animal Liberation Press Office, il suo contributo come attivista per dare voce a tantissime realtà che lottano per la liberazione animale, spesso in maniera anonima e indipendente. E’ cofondatore dell’Instutute dor Critical Animal Studies e ha basato la sua carriera universitaria studiando il postmedernismo e la filosofia ambientale.

E’ noto per le sue posizioni radicali riguardo le lotte per gli animali, e passa buona parte del tempo a tenere conferenze presentando il suo approccio filosofico alla lotta per i diritti animali.

In Italia ha tenuto in passato varie conferenze tutte caratterizzate da una grande e sentita partecipazione di pubblico, nel 2013 verrà in Italia dopo aver tenuto la conferenza inaugurale dell’Internation Animal Rights Conference in Lussemburgo, e terrà conferenze a Milano, Bologna, Firenze e Torino.

Segui l’evento su Facebook –

°° FIRENZE,14 Settembre 2013: Manifestazione Contro la Caccia °°

1002886_283542268451851_590468510_n

 

Ritrovo in Piazza della Repubblica a Firenze alle ore 15:00 ed il corteo si sposterà fino a piazza del Duomo percorrendo le strade storiche del centro per dire basta alla strage di animali indifesi uccisi solo per divertimento.

 

Per seguire le news su Facebook sulla pagina dell’evento, clicca QUI .

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: