Annunci

°° Basta lepri uccise per la Sagra della Pappardella a Staffoli! °°

Ogni anno a Staffoli , piccola frazione del comune di Santa Croce sull’Arno (Pisa), viene organizzata nel periodo di luglio una sagra paesana che ha come piatto forte le pappardelle al sugo con carne di lepri. L’evento è sostenuto dal ProLoco e dall’associazione AVIS che intende, attraverso le serate, sensibilizzare l’argomento “donazione sangue”. Già l’anno scorso avevo fatto presente che la sagra non era del tutto benefica, in quanto il tema principale era buono ed etico ma la tipologia di piatto assolutamente no. Scrissi un articolo al riguardo, che addirittura fu letto dal Tirreno, che a sua volta pubblicò un articolo di risposta con intervista ulteriore agli organizzatori dell’evento.

La mia critica a favore del diritto di vivere delle lepri e il mio consiglio di cambiare il piatto principale con uno più gustoso e senza animali uccisi non venne accettata felicemente da Roberto Gronchi, presidente dell’organizzazione Pro loco di Staffoli, che rispose «La polemica è fuori luogo, la lepre è un alimento come lo sono il coniglio, il pollo, e così via» non lasciando alcuna speranza di progresso. Altrettanto negativamente rispose il  presidente dell’Avis Uberto Follati, che replicò: «Ormai quest’anno si fa così, in futuro si possono fare anche le pappardelle… sui discorsi. Visto che sono parole da non prendere nemmeno in considerazione».
Invece noi la considerazione la vogliamo, perchè ci sono animali che perdono la vita, e questo va ben oltre i discorsi!

Quest’anno, mesi prima della sagra della Pappardella, voglio chiedere a tutti voi di unirvi con noi animalisti vegan e di dare voce a chi voce non ne ha. Le lepri in questo caso, sono le vittime annuali di questa sagra. Esistono migliaia di sagre con migliaia di altri animali di specie diverse uccisi barbaramente, ed è giunto il momento di iniziare a ribellarci e di rendere giustizia a queste vite spezzate in nome dell’alimentazione. Vi chiedo di inviare una mail affinchè l’Avis di Staffoli decida una volta per tutte di abolire il corpo di lepre dai piatti e di organizzare una sagra a favore della donazione di sangue che non LEDA NESSUNO. Vi ricordo che gli animali non hanno nessuna intenzione di morire. Nessuno vuole terminare atrocemente la propria esistenza. Tutti vogliono vivere. La vita è un diritto inalienabile, e va rispettata, che sia una vita umana, animale o vegetale.

Facciamolo capire anche a chi organizza la sagra di Staffoli:

Gentili organizzatori della Sagra della Pappardella. Vi scrivo per chiedervi di riflettere sulla tipologia di piatto che ogni anno proponete nelle calde serate di luglio ai partecipanti dell’evento finalizzato alla sensibilizzazione della donazione del sangue. Vorrei farvi capire che non è  etico  trattare temi positivi per la società quando poi si lede ad esseri viventi di altra specie. Le lepri, come tutti gli animali che popolano la Terra, sono esseri senzienti che hanno lo stesso diritto di vivere delle persone. Non si può essere compassionevoli nei confronti di chi ha bisogno per vivere di trasfusioni sanguigne, e poi distogliere lo sguardo sull’uccisioni di piccoli animali per il solo gusto di mangiarli. Il rispetto per la vita va applicato a partire dalle più piccole forme esistenti. Penso che al mondo ci siano tantissimi alimenti vegetali che riescono a soddisfare il nostro fabbisogno giornaliero. Si può mangiare con gusto anche senza uccidere. Per questo, vorrei che nella sagra non ci fossero più nel piatto le lepri. Si possono cucinare tantissime portate gustose con zero vesamenti di sangue. Sono sicuro che se decideste di salvare questi innocenti animali sarebbe uno spunto per tutti per riflettere quanto l’uomo possa cambiare e migliorare, e questo sicuramente porterebbe ad una maggiore sensibilità anche dei temi che tratta l’Avis. So che ci sono persone che hanno a cuore questa iniziativa  e che da volontari danno il loro prezioso aiuto in cucina, ma vorrei che il loro cuore fosse aperto anche agli animali. Chi non ama gli animali, fa fatica anche ad amare anche le persone. Attendo una vostra risposta positiva. Se davvero non ci saranno più lepri uccise (magari sostituite da verdure), l’evento diventerà davvero etico, e sicuramente ne prenderò parte insieme ai miei familiari.

Cordiali saluti,
Nome Cognome Città

mail da inviare a  Avis Staffoli    staffoli.comunale@avis.it    , simare14@hotmail.it
Avis Santa Croce sull’Arno   santacrocesullarno.comunale@avis.it

Potete fare copia e incolla anche nel box messaggi che troverete direttamente sul sito di Avis Staffoli http://www.avisstaffoli.it/contatti0_scheda.php?idcontatto=1

Grazie a chi prenderà parte a questa inziativa.

Annunci

Informazioni su Carmen Luciano

Hai trovato i miei articoli interessanti? Ricevili direttamente via email sottoscrivendo al mio blog Think Green Live Vegan Love Animals ! ^-^

Pubblicato il 13 marzo 2012, in ° Critiche ° con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento :)

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: