Annunci

°° GRANAROLO Lancia Sul Mercato Il Latte di Soia e di Riso. Che Fine Farà La Lola ? °°

Dopo avervi informato sul cambio di rotta del Capitan Findus che di recente ha introdotto nel mercato i suoi burgers vegetariani, oggi allieto la vostra giornata antispecista con una recentissima novità che coinvolge una nota azienda casearia italiana: la Granarolo!
Granarolo infatti da pochissimo ha iniziato a produrre e vendere latte di.. riso e soia!
Incredibile ma vero.
Dopo decenni passati a far mungere mucche, adesso l’azienda oltre alle mucche ha coinvolto anche i vegetali per la produzione di latte. Con la differenza che le piante di soia e riso non piangeranno mai per la perdita dei loro fagioli o dei propri chicci.

granarolo

Già la geniale idea (assolutissimamente non dettata dal business, non siate malpensanti !! ) fa sorridere di suo.
Ciò che invece fa ridere a crepapelle è la frase che è stata scelta per dare informazioni sulla confezione del prodotto.

granarolo1

SEGUI IL TUO ISTINTO NATURALE (!!!)

Ma la nostra natura non era quella di essere allattati dalla nostra mamma per continuare a bere latte di femmine di altra specie animale alle quali viene tolto il vitellino a cui realmente spetta di diritto tale alimento? La Lola non era felice di allattarci a distanza anche se canuti?
Devo sicuramente essermi persa qualche stadio evolutivo umano.

Ironia a parte,
anche stavolta ribadisco che questi scoop altro non sono che palesi conseguenze scaturite dal fatto che il veganismo è ormai sempre più diffuso in Italia e che un numero sempre maggiore di persone si rifiuta quotidianamente di sostenere lo sfruttamento e l’uccisione di milioni di animali.

C’è chi esulta per la scelta,
e poi c’è chi come me dopo aver fatto l’applauso torna a bere il latte vegetale di aziende che non tengono il piede in due staffe.
Perchè ricordiamolo, Granarolo NON E’ DIVENTATA VEGAN COME AZIENDA, avrà semplicemente creato una linea per ri-avvicinare ( a mio avviso ) clienti che non bevono più il latte di mucca.
Per quanto possa essere bella la notizia, non lo è totalmente perchè l’azienda ancora fa mungere le mucche. Mungere le mucche vuol dire USARLE per produrre qualcosa buttando nel cestino il loro diritto di esistere. Mungerle vuol dire imporre loro una vita lontano dal loro habitat, dai loro cuccioli e decisamente breve, visto che poi vengono macellate.

Per questo non acquisterò MAI il loro latte vegetale ed inviterò tutte le persone che conoscono a fare altrettanto.
Il passo tra mungere le mucche e il vedere i vegani come altre “mucche da mungere” è breve.

L’idea che molti bar in Emilia Romagna pubblicizzino questo prodotto mi da molto fastidio.
Non vogliamo multinazionali sempre più grandi, vogliamo la fine delle multinazionali.
Non vedo perchè i piccoli produttori di latte vegetale debbano essere schiacciati dal peso di un’azienda nota che non ha mai avuto pietà per la libertà delle mucche.

E’ giusto che le cose cambino, per carità..
Ma il cambiamento deve essere totale.
Queste tattiche commerciali prive di etica mi nauseano.

Detto questo, ragionate autonomamente decidendo chi sostenere e chi no,
ma state attenti a chi vorrebbe darvela a bere! 🙂

tempo_rosso_granarolo

[ Ringrazio Alfredo Lio per le foto ]

Annunci

Informazioni su Carmen Luciano

Hai trovato i miei articoli interessanti? Ricevili direttamente via email sottoscrivendo al mio blog Think Green Live Vegan Love Animals ! ^-^

Pubblicato il 27 gennaio 2015, in ° Critiche ° con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

Lascia un commento :)

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: