Annunci

Archivi giornalieri: 1 aprile 2019

°°[PISA] Carrozze Trainate dai Cavalli – Superate 5000 Firme per Chiederne lo Stop°°

Le carrozze ad uso turistico trainate dai cavalli sono una triste realtà che accomuna Pisa a poche altre città italiane. Dal punto di vista morale ed etico è inconcepibile sapere degli animali costretti a seguire i ritmi degli umani per mero business.
Si parla appunto di esseri viventi portati in piazza, fra le strade, e costretti a muovere con il proprio corpo un mezzo di spostamento messo a disposizione di coloro che visitano la città e che al posto di scoprirla a piedi preferiscono farlo facendosi trasportare. Paraocchi, spesso e volentieri para orecchie, briglie, morso di ferro alla bocca e l’immancabile frusta del fantino sono il corredo di questa che può essere vista come una forma di schiavitù specista.

In opposizione a tale servizio per i turisti è stata lanciata tempo fa una petizione sul sito Change.org. La petizione ha raggiunto e superato le 5.000 firme.

 

carrozze pisa 1.jpg

E’ giunto il momento che il Comune di Pisa ascolti coloro che hanno firmato. E’ giunto il momento che questa città abbracci un nuovo modo di intendere la vita animale. E’ arrivato il momento di cambiare, di crescere, di iniziare a rispettare gli animali.

I cavalli non sono mezzi di trasporto. Sono esseri senzienti, e così come nessuno di noi vorrebbe essere obbligato a compiere qualcosa senza il proprio consenso, dobbiamo realizzare che essi non sono in dovere di adempiere a compiti che gli imponiamo.

Cosa vogliamo per i cavalli?
La libertà. Che vengano dati in affido a strutture o associazioni che ne garantiscano la tranquillità psicofisica e il meritato riposo.

Cosa vogliamo per i vetturini?
Alcuni di loro hanno espresso il desiderio di vedere la propria licenza trasformarsi in quella da taxi-driver. Nulla di impossibile, se lo si vuole.

Cosa vogliamo per la città di Pisa?
Proposte etiche per i cittadini e per i turisti: sì ai mezzi ecologici, no all’uso di animali sfruttati.

Inviamo allora tutti una mail indirizzata a Filippo Bedini, delegato Politiche per l’ambiente, vigilanza e cura ambientale urbana partecipata e Protezione e benessere degli animali.

“Gentile Sig. Bedini,
invio questa email a Lei indirizzata per unirmi alla richiesta di stop delle carrozze trainate da cavalli. Siamo oltre 5.200 cittadini, turisti, persone sensibili ad aver firmato la petizione avviata su Change.org. Desideriamo che il Comune ascolti la nostra richiesta e Pisa diventi una città civile nei confronti degli animali. Ad oggi è ancora attivo questo servizio che non può più essere moralmente accettato: i cavalli sono esseri senzienti e non mezzi di trasporto. Urge un cambiamento radicale. Chiediamo a gran voce che le carrozze vengano sostituite con offerte turistiche al passo coi tempi che non coinvolgano più le altre specie. Desideriamo inoltre che si tenga conto del lavoro dei vetturini e che essi vengano tutelati lavorativamente mediante altri incarichi e/o mansioni. Per quanto riguarda i cavalli attualmente usati, che siano affidati a strutture che ne garantiscano la serena vita naturale lontano da obblighi e costrizioni.

In attesa di un suo gentile riscontro, porgo distinti saluti”

Nome, Cognome, Città.

Email da inviare a:
f.bedini@comune.pisa.it, comune.pisa@postacert.toscana.it, info@comune.pisa.it,
con oggetto: STOP ALLE CARROZZE TRAINATE DAI CAVALLI A PISA

Grazie a chi prenderà parte a questa iniziativa.

Carmen.

     

    Annunci

    °°Inaugurazione Bionatura Bistrot @ Viareggio°°

    Sabato 30 Marzo 2019 il negozio Bionatura di Viareggio ha inaugurato un’area bistrot.

    Quello che era un negozio di alimenti naturali biologici fornitissimo è diventato adesso un luogo dove poter gustare cibi sani, preparati da uno staff formato e preparato per ogni esigenza.

    In occasione dell’inaugurazione i titolari di Bionatura e i collaboratori hanno proposto un ricchissimo buffet con assaggi di primi, secondi, contorni e dolci realizzati con ingredienti vegetali.

    Tutto servito con piatti e posate realizzati in mater-bi compostabile.

    Partecipando all’evento ho avuto il piacere di assaggiare le delizie della nuova cucina: lasagne con ragù di soia o con cicoria e besciamella vegetale, crostini di polenta, spezzatino di seitan, rustici, pizzette e tanto altro. Tutto squisito!

    Oltre agli assaggi salati non sono mancati i dolci, preparati senza l’uso di latte o uova. Uno più buono dell’altro!

    Le mani d’oro di Manuela Muselli, cuoca e pasticcera vegan che conosco da anni e che fa parte dello staff, sono capaci di creare qualsiasi magia in cucina. Provare per credere!

    Sono rimasta davvero colpita dai sapori delle proposte culinarie del Bistrot.

    Sono convinta che quest’area ristoro diverrà un nuovo punto di riferimento per chi vuole concedersi una pausa pranzo o merenda sana e naturale nella bellissima Viareggio.

    Bionatura è situato in via Monte Matanna a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria e a pochi minuti a piedi dalla Passeggiata.

    È uno dei negozi dove cercherò di recarmi volentieri più spesso.

    Trovate maggiori informazioni sulla pagina Facebook ufficiale del negozio cliccando QUI.

    Al prossimo articolo!

    Carmen

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: