Archivi Blog

°° 40 Anni Lav: Foto & Dettagli dell’Evento °°

Si concludono oggi, domenica 11 Giugno 2017, i festeggiamenti per i 40 anni di attività della Lav. In occasione di questo traguardo così importante è stato organizzato un lungo week end per ripercorrere insieme all’associazione, anno dopo anno, le battaglie portate avanti per i diritti degli animali e le numerose vittorie che hanno segnato enormi cambiamenti nella storia della cultura e della società italiana ed estera.
Un week end all’insegna di ideali ferrei, di tanta volontà di cambiare le cose, del continuare a restare uniti per difendere gli indifesi.
Sono stati tanti gli ospiti storici e noti che hanno preso parte all’evento: attivisti che hanno contribuito significativamente alla causa animalista, giornalisti, direttori di altre associazioni amiche, volti noti dello spettacolo, cuochi e chef, personalità vegan emergenti.
Con grande piacere, in veste di blogger animalista e come rappresentante dei bambini che crescono con Lav e diventano adulti attivisti, ho avuto l’onore di essere invitata dalla Lav come ospite di questo importante compleanno.
Ilaria Marucelli (direttrice del magazine animalista Piccole Impronte di Lav) e Giacomo Bottinelli (del settore educazione Lav insieme ad Ilaria) hanno curato il mio intervento sul palco del teatro di Palazzo Santa Chiara a Roma, dove si è tenuto l’evento.

Questo articolo nasce per ripercorrere la mia esperienza con Lav con voi ❤

 


 

Venerdì 9 Giugno 2017 dopo il viaggio in treno Pisa-Firenze, e poi Firenze-Roma con treno ad alta velocità sono arrivata nella Capitale alle 11.30 accompagnata dal mio ragazzo, attivista vegan come me.
Ci siamo diretti verso Palazzo Santa Chiara, situato proprio dietro al Pantheon.
Giungere sul luogo dell’evento è stato semplice.
All’ingresso del palazzo c’erano volontari Lav pronti ad accogliere i partecipanti.
Una volta entrati ci siamo ritrovati nella sala ottagonocon tante persone che, tra materiale informativo e accreditamento, stavano vivendo l’anteprima del compleanno Lav.
40 anni lav ingresso 2.jpg

L’accreditamento è stato fatto anche a noi e, lasciando il nostro nominativo, ci è stato regalato un sacchetto Lav contenente volantini, una spilla animalista a scelta, la penna Lav special edition 40 anni, un buonissimo croissant vegan Probios ed infine (con mia enorme gioia) un set di cosmetici Erbolario travel size. Tutto rigorosamente gratuito.
Tali omaggi erano forniti da Erbolario e Probios in qualità di partner ufficiali dell’evento Lav.

40 anni lav campioni erbolario.jpg

Nella sala teatro nel frattempo si stava tenendo una conferenza con i presidenti di altre associazioni animaliste.

conferenza lav.jpg

Giunta l’ora di pranzo, nell’ingresso del Palazzo Santa Chiara si è tenuto lo show cooking a cura di Eleonora Marongiu chef, con un assaggio per tutti di un drink crudista.

40 anni lav salvini.jpg

Nella pausa pranzo, e prima della mia conferenza, abbiamo avuto il piacere di stare in compagnia di Ilaria Marucelli, Giacomo Bottinelli, il Professor Luigi Lombari Vallauri ed altri amici e amiche vegan. Menù rigorosamente 100% vegetale, of course.

20170609_140641.jpg

Dopo pranzo invece ho potuto conoscere finalmente di persona la stilista vegan Laura Carli, ideatrice del marchio Dress Me Veg , che in occasione della mia conferenza ha realizzato una maglietta in cotone biologico con stampata la mia citazione
nata con la passione per gli animali nel sangue, cresciuta senza avere nel sangue gli animali“. La maglietta al momento è disponibile su prenotazione sull’e-commerce della stilista.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alle 15.30 poi, con la partecipazione di Lorenzo Lombardi, ha avuto inizio nella sala teatro la presentazione del numero speciale 40 Anni Lav di Piccole Impronte con Ilaria Marucelli, che ha raccontato come nel 1994 è nato il giornalino per piccoli animalisti di cui è direttrice.  In seguito, con Giacomo Bottinelli, c’è stato il mio intervento con intervista in occasione del tema da lui trattato: la Lav nel settore educativo.
Abbiamo parlato insieme di come ho conosciuto per la prima volta l’associazione, delle mie scelte etiche vegan fatte in giovane età e dell’apertura di questo blog fondato nel 2006.
Poi, è stato presentato uno degli illustratori di Lav che ha curato tantissimi numeri di Piccole Impronte: il simpaticissimo e bravissimo Andrea Musso.

carmen conferenza lav

L’intervista è stata pubblicata in diretta sulla mia pagina facebook. Per guardarla, cliccare QUI.
In occasione della mia partecipazione, come con tutti gli altri ospiti, ho ricevuto un omaggio Erbolario: il set completo della nuova linea Tra I Ciliegi che avevo recensito qualche settimana fa proprio sul mio blog. E’ stata una sorpresa graditissima!

Nella sala teatro sono continuate poi le altre conferenze con ospiti speciali, tra i quali Licia Colò che ho avuto il piacere di conoscere e salutare.

carmen licia colò.jpg

La sera, cenato da Universo Vegano vicino Campo dei Fiori di nuovo insieme a Giacomo e Ilaria, siamo poi ritornati al Palazzo Santa Chiara per vedere lo spettacolo teatrale di Daniela Poggi: “AnimAnimale”.
E’ stato bellissimo, emozionante, vero. Mi ha commosso quando ha parlato dell’abbandono di un cane, calandosi perfettamente nei panni dell’animale.

Sabato 10 Giugno 2017 alle 10.00 eravamo di nuovo al Palazzo Santa Chiara per il secondo giorno di festeggiamenti Lav. C’erano tante persone intente a leggere nei dettagli le campagne di sensibilizzazione portate avanti dall’associazione in 40 anni di attività.
Ho scattato per voi alcune foto.

carmen 40 anni lav

40 anni lav ingresso 1.jpg

40 anni lav ingresso 3.jpg

lav storia 1.jpg

lav storia 3.jpg

lav storia 4.jpg

lav storia.jpg

Nella giornata di sabato la sala del teatro ha visto la partecipazione di molti ospiti, come da programma indicato sul sito, tra i quali i ragazzi attivisti di Vacche Ribelli, i neolaureati dottori premiati per le loro tesi antispeciste, gli attivisti che hanno fatto la storia insieme a Lav, i presidenti di altre associazioni ecc.
Sul palco sono anche salite due persone che da decenni sono unite a Lav contro la sperimentazione animale: i titolari del marchio Erbolario.

 

lav erbolario (2).jpg

Parla Franco Bergamaschi, fondatore de L’Erbolario


Erbolario
è stato uno dei primi ad aver aderito allo standard cruelty free quando ancora la sperimentazione animale per i cosmetici era vista come pratica necessaria capace di garantire qualità ed affidabilità alle materie prime ed al prodotto finito.
Persone determinate, corrette, gentili e disponibili che con molta umiltà hanno spiegato come la loro azienda sia cresciuta e diventata una delle migliori realtà della cosmesi made in Italy.
Potergli stringere la mano per me è stato un onore.
Non avrei mai immaginato di incontrare un giorno gli ideatori dei prodotti che adoro, uso e che promuovo per la loro etica.

erbolario carmen.jpg

Il secondo giorno di festeggiamenti Lav ha ospitato a pranzo lo show cooking di Anto, blogger vegana fondatrice della pagina La Stella Vegan ed autrice del libro “Te Lo Do Io il Vegano!” contenente 10 ricette esclusive.
Anto ci ha spiegato come realizzare un piatto fresco con zucchine marinate impreziosite dal formaggio fresco spalmabile “LaViola” prodotto da Pangea Food, altro sponsor dell’evento Lav. L’assaggio, insieme a quello del Gondino, è stato un successo.
(Trovate la mia recensione dei formaggi vegetali cliccando QUI)

la stella vegan show cooking.jpg

la stella vegan.jpg

 

gondino la stella vegan pangea.jpg

Il Gondino Pangea Food!

carmen anto la stella vegan.jpg

Dopo un bel pranzo vegan stile indiano al Vega Food di Roma per poi fare ritorno all’evento Lav, ho salutato tutte le persone che con me hanno condiviso due bellissime giornate animaliste.

carmen gianluca felicetti lav.jpg

Alle 16.45 il treno ad alta velocità ci ha portati di nuovo a Firenze, dove io e il mio ragazzo abbiamo cenato da Universo Vegano chiudendo in bellezza LAVacanza romana.

Sono stati due giorni davvero indescrivibili!
Mi sono trovata benissimo con tutti. E’ stato un onore, un piacere, poter prender parte ad un evento simile per un’associazione alla quale sono affezionata. Non avrei mai immaginato, tanti anni fa, che un giorno le mie letterine mi avrebbero portata fin qui.

__RINGRAZIAMENTI__

Con questo articolo colgo l’occasione per ringraziare, prima fra tutti, Ilaria Marucelli per aver visto in me la prova vivente che i bambini educati al rispetto per gli animali possono crescere mantenendo gli ideali di sempre. Grazie davvero per l’invito, Ilaria.
Da 15 anni per me sei un riferimento importante!
Ringrazio Giacomo Bottinelli per la sua gentilezza e per aver organizzato il mio viaggio.
Ringrazio Gianluca Felicetti, presidente Lav, per l’accoglienza, e per quanto sta facendo di positivo per gli animali.
Un grazie va poi a tutte le persone che hanno seguito la mia conferenza, sia dal vivo che in diretta facebook, a coloro che hanno avuto il piacere di salutarmi e a tutte le persone che hanno scambiato con me qualche parola: il professor Luigi Lombardi Vallauri, Franco Bergamaschi de L’Erbolario, Licia Colò, Anto di La Stella Vegan ecc ecc.
Grazie a Laura Carli per la tshirt biologica con la mia citazione che mi ha donato.
Ringrazio il mio fidanzato per avermi accompagnata e sostenuta in questa bellissima esperienza che rimarrà nei miei ricordi. Ti amo amore! ❤
Ringrazio poi tutte le persone che fanno parte di Lav, e di altre realtà animaliste, per il loro impegno.
Grazie a chi sta ogni giorno dalla parte degli animali.
Ed infine, un immenso ringraziamento alla professoressa Monica Billeri: senza quel volantino forse tutto questo sarebbe stato solo un sogno.

Buon Compleanno Lav!

40 anni lav carmen.jpg

Make Up: Neve Cosmetics/ Couleur Caramel  Hair: Erbolario  / Biokap – TShirt: Dress Me Veg

 

– Carmen

°° Io, Teenager Vegetariana Grazie a LAV e Piccole Impronte °°

Sabato 13 Giugno 2015 presso il parco dell’Hotel Villa Aurelia a Roma si è tenuta la festa organizzata dall’associazione LAV per commemorare i 100 numeri di Piccole Impronte, rivista per bambini e ragazzi animalisti.
Questo importante traguardo è stato raggiunto grazie al LAVoro dello staff dell’associazione ( che da ben 38 anni promuove in Italia più campagne di sensibilizzazione a favore dei diritti di tutti gli animali ) ma soprattutto grazie a Ilaria Marucelli, responsabile nazionale settore educazione e scuola per LAV dal 1998.

Ed è proprio di lei che oggi vorrei parlarvi con questo articolo.

Ilaria per me è stata una persona importantissima. L’ho conosciuta proprio grazie al suo splendido LAVoro con Piccole Impronte.
Ma facciamo qualche impronta in dietro…

carmen 3
( .. io all’epoca in compagnia di Spillo e del mio coniglietto Stella )

Era il 19 Settembre 2003 ed io, tredicenne , ero a scuola..
Totalmente ignara di quanto sarebbe successo di li a poco.
Finite tutte le ore di lezione mi avvio con tutti gli altri verso l’uscita.
Nello scendere le scale una carta appallottolata lasciata a terra ( che civiltà, eh? ) con l’immagine di un animale cattura la mia attenzione. Mi fermo e la raccolgo cercando di farla ritornare alla forma originaria. Scopro che era un volantino LAV sui trasporti e sulla macellazione degli animali. Leggere quelle poche righe mi è bastato per prendere una decisione per la quale ero già pronta da anni: non avrei più mangiato animali.

La carne non mi era mai piaciuta e avevo sempre fatto fatica a mangiarla, ma scoprire che quei poveri animali non morivano di vecchiaia ma venivano uccisi dopo solo pochi mesi dalla loro nascita e per finire nel mio piatto era inaccettabile.

Portai il volantino a casa e decisi di scrivere una lettera all’associazione per ringraziare tutti per il loro impegno per salvare gli animali. Per me erano da sempre esseri importantissimi.

Passò qualche mese, fino a quando un’altra mattina a scuola successe un episodio memorabile.
Ero in classe intenta a seguire la lezione quando una bidella bussò alla porta.
<< Scusi professoressa, c’è per caso Carmen Luciano in questa classe ? >> .
Nel sentire pronunciare il mio nome diventai rossa dall’imbarazzo.
La professoressa mi indicò tra gli altri miei compagni di banco e la bidella mi invitò a seguirla.
Non riuscivo a capire cosa stesse succedendo.
<< Vieni, la professoressa Billeri ti vuole parlare >> . Disse il nome di una professoressa che non seguiva la mia classe. Sapevo solo che insegnava Educazione Artistica ( una delle mie materie preferite ) ad altre sezioni.
La signora mi accompagnò fino al laboratorio di artistica.
Bussò alla porta e la professoressa che mi aveva mandato a chiamare ci fece entrare.
Nel laboratorio calò il silenzio. Davanti ad una classe intera intenta a disegnare mi sentivo imbarazzatissima.
<< Sei tu Carmen Luciano, la ragazzina vegetariana ? >> mi chiese.
Risposi di sì mentre lei teneva in mano un giornalino. Non lo sapeva ancora nessuno che ero vegetariana, e non capivo come poteva averlo scoperto.
<< Ah eccoti! Ti leggo una cosa >>.
Iniziò a leggere un riquadro nel giornalino a voce alta, mentre tutti ascoltavano.
Mentre parlava, parola dopo parola capii che erano parole mie quelle che pronunciava.
Stava leggendo la lettera che avevo scritto alla LAV !
La MIA lettera!

persone

<< Brava ! >> disse una volta finito di leggere il testo.
<< Tieni , te lo regalo >> e mi diede il giornalino.
Era lei la professoressa che portava a scuola i volantini Lav.

Quello fu uno dei momenti più belli della mia vita. 
Tornai in classe con il sorriso stampato in faccia e dovetti poi raccontare tutto in classe vista la grande curiosità.

Tornata a casa mi gustai ogni singola pagina del giornalino, PICCOLE IMPRONTE.
Chi lo gestiva mi aveva addirittura ringraziato per la lettera!

ilaria

Mi documentai meglio per riuscire a ricevere il trimestrale a casa.
Fu così che mi iscrissi come socia giovanile alla LAV e fu così che conobbi Ilaria Marucelli.
Avevo trovato l’indirizzo mail e iniziai a scriverle spesso, perchè mi stava simpatica e mi ispirava fiducia.

Col tempo poi seguirono altre pubblicazioni sul giornalino.

tavolo

Ilaria per me è stata una persona importante perchè, anche se a distanza, è riuscita a sostenere la mia scelta.
E’ stata sempre gentile tutte le volte che le scrivevo. Ha sempre risposto alle mie mail e addirittura mi diede il suo numero di telefono in caso volessi parlarle qualche volta. Come avrei potuto farmi sfuggire l’occasione??
Io, da sempre una chiacchierona, le telefonavo spesso per chiederle consigli e per raccontarle come procedeva il mio stile di vita.
Le raccontavo dei volantini che distribuivo, delle firme per le petizioni che raccoglievo, dei miei animali domestici e della mia alimentazione.

Colgo dunque l’occasione per fare i complimenti all’associazione LAV ( dai membri fino a tutti i soci ) per quanto sta facendo negli anni e per questo importantissimi traguardo raggiunto!

I miei complimenti vanno anche a te, Ilaria, che da tutti questi anni sei la “tutor” di tanti altri bambini e ragazzi animalisti come lo ero io.
Stavolta sono io a  ringraziarti pubblicamente qui , sulla mia pagina virtuale, per tutte le volte che ci sei stata quando ne avevo bisogno. Mi hai sempre trattato da individuo capace di fare proprie scelte, mi hai fatto sentire al tuo livello spezzando il gradino adulto-bimbo che spesso c’è quando si parla con “i grandi”. Sei la persona più adatta a ricoprire il ruolo di responsabile settore educazione perchè lo fai in maniera egregia.

Se sono arrivata fin qua, ad essere una ragazza di 25 anni vegan, è anche grazie al tuo sostegno morale nei miei primi anni di vegetarismo. Non lo dimenticherò mai.
Grazie per tutti i volantini, grazie per i tuoi regali inaspettati, grazie per le chiacchierate al telefono e per avermi incoraggiata.
Spero ti faccia piacere vedere che come tu hai aiutato me, adesso anch’io sia impegnata ad aiutare altre persone nel loro percorso di vita verso l’amore e il rispetto per gli animali ❤
Le buone azioni rimangono incastonate nel cuore delle persone e vanno avanti per tutta la vita.

Carmen.


Ricette Vegetariane per i Bambini
Sane abitudini fin dai primi anni

Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente

Figli Vegetariani
Come allevare i figli dall’infanzia all’adolescenza con la dieta vegetariana e vegana

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Il Mio Crea Menù Verde
Autori Vari
Con 300 ricette sane e leggere: primi e secondi vegetariani, piatti vegan, gluten free, per bambini e bevande
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: