Annunci

Archivi Blog

°° 40 Anni Lav: Foto & Dettagli dell’Evento °°

Si concludono oggi, domenica 11 Giugno 2017, i festeggiamenti per i 40 anni di attività della Lav. In occasione di questo traguardo così importante è stato organizzato un lungo week end per ripercorrere insieme all’associazione, anno dopo anno, le battaglie portate avanti per i diritti degli animali e le numerose vittorie che hanno segnato enormi cambiamenti nella storia della cultura e della società italiana ed estera.
Un week end all’insegna di ideali ferrei, di tanta volontà di cambiare le cose, del continuare a restare uniti per difendere gli indifesi.
Sono stati tanti gli ospiti storici e noti che hanno preso parte all’evento: attivisti che hanno contribuito significativamente alla causa animalista, giornalisti, direttori di altre associazioni amiche, volti noti dello spettacolo, cuochi e chef, personalità vegan emergenti.
Con grande piacere, in veste di blogger animalista e come rappresentante dei bambini che crescono con Lav e diventano adulti attivisti, ho avuto l’onore di essere invitata dalla Lav come ospite di questo importante compleanno.
Ilaria Marucelli (direttrice del magazine animalista Piccole Impronte di Lav) e Giacomo Bottinelli (del settore educazione Lav insieme ad Ilaria) hanno curato il mio intervento sul palco del teatro di Palazzo Santa Chiara a Roma, dove si è tenuto l’evento.

Questo articolo nasce per ripercorrere la mia esperienza con Lav con voi ❤

 


 

Venerdì 9 Giugno 2017 dopo il viaggio in treno Pisa-Firenze, e poi Firenze-Roma con treno ad alta velocità sono arrivata nella Capitale alle 11.30 accompagnata dal mio ragazzo, attivista vegan come me.
Ci siamo diretti verso Palazzo Santa Chiara, situato proprio dietro al Pantheon.
Giungere sul luogo dell’evento è stato semplice.
All’ingresso del palazzo c’erano volontari Lav pronti ad accogliere i partecipanti.
Una volta entrati ci siamo ritrovati nella sala ottagonocon tante persone che, tra materiale informativo e accreditamento, stavano vivendo l’anteprima del compleanno Lav.
40 anni lav ingresso 2.jpg

L’accreditamento è stato fatto anche a noi e, lasciando il nostro nominativo, ci è stato regalato un sacchetto Lav contenente volantini, una spilla animalista a scelta, la penna Lav special edition 40 anni, un buonissimo croissant vegan Probios ed infine (con mia enorme gioia) un set di cosmetici Erbolario travel size. Tutto rigorosamente gratuito.
Tali omaggi erano forniti da Erbolario e Probios in qualità di partner ufficiali dell’evento Lav.

40 anni lav campioni erbolario.jpg

Nella sala teatro nel frattempo si stava tenendo una conferenza con i presidenti di altre associazioni animaliste.

conferenza lav.jpg

Giunta l’ora di pranzo, nell’ingresso del Palazzo Santa Chiara si è tenuto lo show cooking a cura di Eleonora Marongiu chef, con un assaggio per tutti di un drink crudista.

40 anni lav salvini.jpg

Nella pausa pranzo, e prima della mia conferenza, abbiamo avuto il piacere di stare in compagnia di Ilaria Marucelli, Giacomo Bottinelli, il Professor Luigi Lombari Vallauri ed altri amici e amiche vegan. Menù rigorosamente 100% vegetale, of course.

20170609_140641.jpg

Dopo pranzo invece ho potuto conoscere finalmente di persona la stilista vegan Laura Carli, ideatrice del marchio Dress Me Veg , che in occasione della mia conferenza ha realizzato una maglietta in cotone biologico con stampata la mia citazione
nata con la passione per gli animali nel sangue, cresciuta senza avere nel sangue gli animali“. La maglietta al momento è disponibile su prenotazione sull’e-commerce della stilista.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alle 15.30 poi, con la partecipazione di Lorenzo Lombardi, ha avuto inizio nella sala teatro la presentazione del numero speciale 40 Anni Lav di Piccole Impronte con Ilaria Marucelli, che ha raccontato come nel 1994 è nato il giornalino per piccoli animalisti di cui è direttrice.  In seguito, con Giacomo Bottinelli, c’è stato il mio intervento con intervista in occasione del tema da lui trattato: la Lav nel settore educativo.
Abbiamo parlato insieme di come ho conosciuto per la prima volta l’associazione, delle mie scelte etiche vegan fatte in giovane età e dell’apertura di questo blog fondato nel 2006.
Poi, è stato presentato uno degli illustratori di Lav che ha curato tantissimi numeri di Piccole Impronte: il simpaticissimo e bravissimo Andrea Musso.

carmen conferenza lav

L’intervista è stata pubblicata in diretta sulla mia pagina facebook. Per guardarla, cliccare QUI.
In occasione della mia partecipazione, come con tutti gli altri ospiti, ho ricevuto un omaggio Erbolario: il set completo della nuova linea Tra I Ciliegi che avevo recensito qualche settimana fa proprio sul mio blog. E’ stata una sorpresa graditissima!

Nella sala teatro sono continuate poi le altre conferenze con ospiti speciali, tra i quali Licia Colò che ho avuto il piacere di conoscere e salutare.

carmen licia colò.jpg

La sera, cenato da Universo Vegano vicino Campo dei Fiori di nuovo insieme a Giacomo e Ilaria, siamo poi ritornati al Palazzo Santa Chiara per vedere lo spettacolo teatrale di Daniela Poggi: “AnimAnimale”.
E’ stato bellissimo, emozionante, vero. Mi ha commosso quando ha parlato dell’abbandono di un cane, calandosi perfettamente nei panni dell’animale.

Sabato 10 Giugno 2017 alle 10.00 eravamo di nuovo al Palazzo Santa Chiara per il secondo giorno di festeggiamenti Lav. C’erano tante persone intente a leggere nei dettagli le campagne di sensibilizzazione portate avanti dall’associazione in 40 anni di attività.
Ho scattato per voi alcune foto.

carmen 40 anni lav

40 anni lav ingresso 1.jpg

40 anni lav ingresso 3.jpg

lav storia 1.jpg

lav storia 3.jpg

lav storia 4.jpg

lav storia.jpg

Nella giornata di sabato la sala del teatro ha visto la partecipazione di molti ospiti, come da programma indicato sul sito, tra i quali i ragazzi attivisti di Vacche Ribelli, i neolaureati dottori premiati per le loro tesi antispeciste, gli attivisti che hanno fatto la storia insieme a Lav, i presidenti di altre associazioni ecc.
Sul palco sono anche salite due persone che da decenni sono unite a Lav contro la sperimentazione animale: i titolari del marchio Erbolario.

 

lav erbolario (2).jpg

Parla Franco Bergamaschi, fondatore de L’Erbolario


Erbolario
è stato uno dei primi ad aver aderito allo standard cruelty free quando ancora la sperimentazione animale per i cosmetici era vista come pratica necessaria capace di garantire qualità ed affidabilità alle materie prime ed al prodotto finito.
Persone determinate, corrette, gentili e disponibili che con molta umiltà hanno spiegato come la loro azienda sia cresciuta e diventata una delle migliori realtà della cosmesi made in Italy.
Potergli stringere la mano per me è stato un onore.
Non avrei mai immaginato di incontrare un giorno gli ideatori dei prodotti che adoro, uso e che promuovo per la loro etica.

erbolario carmen.jpg

Il secondo giorno di festeggiamenti Lav ha ospitato a pranzo lo show cooking di Anto, blogger vegana fondatrice della pagina La Stella Vegan ed autrice del libro “Te Lo Do Io il Vegano!” contenente 10 ricette esclusive.
Anto ci ha spiegato come realizzare un piatto fresco con zucchine marinate impreziosite dal formaggio fresco spalmabile “LaViola” prodotto da Pangea Food, altro sponsor dell’evento Lav. L’assaggio, insieme a quello del Gondino, è stato un successo.
(Trovate la mia recensione dei formaggi vegetali cliccando QUI)

la stella vegan show cooking.jpg

la stella vegan.jpg

 

gondino la stella vegan pangea.jpg

Il Gondino Pangea Food!

carmen anto la stella vegan.jpg

Dopo un bel pranzo vegan stile indiano al Vega Food di Roma per poi fare ritorno all’evento Lav, ho salutato tutte le persone che con me hanno condiviso due bellissime giornate animaliste.

carmen gianluca felicetti lav.jpg

Alle 16.45 il treno ad alta velocità ci ha portati di nuovo a Firenze, dove io e il mio ragazzo abbiamo cenato da Universo Vegano chiudendo in bellezza LAVacanza romana.

Sono stati due giorni davvero indescrivibili!
Mi sono trovata benissimo con tutti. E’ stato un onore, un piacere, poter prender parte ad un evento simile per un’associazione alla quale sono affezionata. Non avrei mai immaginato, tanti anni fa, che un giorno le mie letterine mi avrebbero portata fin qui.

__RINGRAZIAMENTI__

Con questo articolo colgo l’occasione per ringraziare, prima fra tutti, Ilaria Marucelli per aver visto in me la prova vivente che i bambini educati al rispetto per gli animali possono crescere mantenendo gli ideali di sempre. Grazie davvero per l’invito, Ilaria.
Da 15 anni per me sei un riferimento importante!
Ringrazio Giacomo Bottinelli per la sua gentilezza e per aver organizzato il mio viaggio.
Ringrazio Gianluca Felicetti, presidente Lav, per l’accoglienza, e per quanto sta facendo di positivo per gli animali.
Un grazie va poi a tutte le persone che hanno seguito la mia conferenza, sia dal vivo che in diretta facebook, a coloro che hanno avuto il piacere di salutarmi e a tutte le persone che hanno scambiato con me qualche parola: il professor Luigi Lombardi Vallauri, Franco Bergamaschi de L’Erbolario, Licia Colò, Anto di La Stella Vegan ecc ecc.
Grazie a Laura Carli per la tshirt biologica con la mia citazione che mi ha donato.
Ringrazio il mio fidanzato per avermi accompagnata e sostenuta in questa bellissima esperienza che rimarrà nei miei ricordi. Ti amo amore! ❤
Ringrazio poi tutte le persone che fanno parte di Lav, e di altre realtà animaliste, per il loro impegno.
Grazie a chi sta ogni giorno dalla parte degli animali.
Ed infine, un immenso ringraziamento alla professoressa Monica Billeri: senza quel volantino forse tutto questo sarebbe stato solo un sogno.

Buon Compleanno Lav!

40 anni lav carmen.jpg

Make Up: Neve Cosmetics/ Couleur Caramel  Hair: Erbolario  / Biokap – TShirt: Dress Me Veg

 

– Carmen

Annunci

°° Vergognosa protesta Coldiretti a Montecitorio °°

Si è svolta ieri, mercoledì 5 Dicembre 2013 davanti Montecitorio a Roma, la protesta organizzata da agricoltori ed allevatori Coldiretti finalizzata a combattere le imitazioni dei propri prodotti che tolgono il futuro al “Made in Italy”.

Migliaia di allevatori hanno pensato bene di portare con sé , con un clima gelido, i loro maiali chiedendo alle istituzioni la loro adozione.
Nell’ultimo anno in Italia si sono allevati 615 mila maiali in meno e rimpiazzati con la carne estera e con prodotti che imiterebbero i sapori italiani ma che non sono originali.

Coldiretti pertanto ha chiesto che vengano tutelati gli allevamenti italiani con striscioni da slogan come “salviamo il prosciutto italiano”.
Il presidente Roberto Moncalvo ha aggiunto che i prodotti non italiani sono di bassa qualità e non godono di norme rigide di produzione.

Nella piazza dunque i passanti hanno potuto “ammirare” i maialini posti dentro recinti di legno sul fieno, uno disteso sull’altro per farsi calore reciproco.

Qualcuno ha provato pure a toccarli e prenderli ( in maniera anche poco delicata, guardate il tipo in foto che prende un maialino per l’orecchio)  per poi farcisi una bella foto insieme.
Mentre in altri stand erano esposti maiali morti sotto forma di prosciutti, salsicce e salumi.

112353655-5217cc3a-4320-41b9-9475-99eb5e500984

Foto: Repubblica.it

Fa veramente orrore vedere nel 2013 a Roma, antica Capitale della schiavitù umana e non dove le persone perdevano la vita in spettacoli con finalità ludica per intrattenere chi poi tornava a casa senza sentire la coscienza sporca, vedere ANCORA spettacoli di questo genere.

Non nelle arene, ma nei recinti.
Comunque sia si tratta di animali che vengono fatti nascere e ai quali viene imposto il divieto di vivere liberi la propria esistenza.
Innocenti destinati ad essere sfruttati dall’uomo, lasciati in vita quanto basta per poi essere uccisi.
E’ vergognoso sentir uscire da bocche sporche di sangue innocente le parole “speranza”, “futuro” e “diritti”.
Dicono che i prodotti esteri tolgano il futuro a quelli italiani.

Io dico che la loro attività TOGLIE IL FUTURO AI MAIALI, e a tutti gli altri animali appartenenti a specie diversa che hanno in comune la stessa spiacevole sorte.

Portati in piazza come oggetti, accanto a fratelli di specie già uccisi e trasformati in materia commestibile ma non necessaria alla nostra alimentazione.
Nessun tipo di rispetto per questi maialini.

Gli allevatori NON trattano gli animali che allevano in maniera decorosa.
NON ESISTE DECORO NELL’ALLEVAMENTO.
Esistono solo operai e animali ridotti in macchine di produzione carne.


Mi stupisco di come possano andare in piazza senza vergognarsi.
Senza provare un minimo di timore nel mostrare il proprio volto che vede gli occhi degli animali chiudersi per sempre mentre vengono abbattuti.

E’ giunta l’ora di smettere di lasciare spazio agli assassini rivendicare diritti inappropriati!
E’ il momento di smettere di permettergli di continuare a uccidere senza sosta.

Mangiare animali deve essere riconosciuto come atto disumano, incivile e innaturale.
Anche se non lo è legalmente parlando, lo è dal punto di vista etico e morale.

La nostra specie non ha nessun diritto di sottomettere le altre.
Non siamo superiori a nessuno.
Abbiamo tutti lo stesso diritto di esistere.

Fanculo gli allevamenti e gli allevatori!

Vi piacerebbe crescere in un ambiente non adatto a voi, vivere per qualche mese e poi MORIRE?
Vi piacerebbe esistere solo per esser d’utilità a qualcuno?
Credo proprio di no.

E allora  non fate agli altri ciò che non piacerebbe fosse fatto a voi.

#GoVegan

°° Roma – Global Pambassador 2012 °°

Per Roma è stato il giorno dei Panda Giganti:

i Panda di Chengdu hanno sfilato nella Capitale

per essere salvati dall’estinzione e cercare i nuovi Pambassador

 

Sin dalla prima mattina di mercoledì 19 settembre, una delegazione di Panda giganti “ha invaso” le strade, le piazze della Capitale per annunciare il lancio di Global Pambassador 2012, la campagna internazionale organizzata dallaChengdu Panda Base della città di Chengdu (Cina) e dalla ONG WildAid a sostegno del programma di allevamento, riadattamento alla vita selvatica e reintroduzione dei Panda nel loro habitat naturale.

L’obiettivo principale della tappa romana dei Panda di Chengdu è cercare candidati per la carica di  “Ambasciatori dei Panda”- i Pambassador – che sarà assegnata dopo una selezione internazionale a tre persone che si impegneranno a spendere le loro energie per il salvataggio della specie, oggi in gravissimo pericolo di estinzione.

La scelta dei nuovi Global Pambassador avverrà attraverso un concorso su Facebook della durata di 3 settimane, finalizzato a stimolare le conoscenze sul Panda gigante, l’attenzione alla conservazione degli habitat naturali e le capacità di condividere il messaggio di sostegno al salvataggio dei Panda.

Tra tutti i partecipanti saranno prescelti 24 candidati in rappresentanza di Cina, Europa, Nord America e Asia. Un’ulteriore selezione condotta negli USA, Regno Unito, Singapore e Cina produrrà i 16 semifinalisti che si recheranno a Chengdu per vivere un’esperienza a contatto diretto con i Panda e il loro habitat. I tre Global Pambassadorsaranno eletti al termine di questo ultimo e impegnativo “training” naturalistico.

 

L’iniziativa è supportata anche dai tweet live dell’account @PambassadorWW, per mostrare i Panda Giganti in giro per le città europee. Dopo le tappe di Edimburgo e Bruxelles, è possibile seguire e vedere i Panda anche a Roma, tramite l’account Twitter, supportando l’iniziativa per mezzo di tweet, retweet e interazioni con il profilo.

 

Per ulteriori informazioni per visitare:

Profilo Facebook: ChengduPambassador

Video YouTube sull’evento di Roma: http://www.youtube.com/watch?v=2q8favi0K0o

Account Twitter: @PambassadorWW

 

 

A guidare la delegazione dei Panda e a prestarsi come interprete del “Panda-pensiero” è stato l’attore Edoardo Stoppa, volto popolare della televisione anche grazie ai suoi reportage riguardanti gli animali trasmessi da Striscia la Notizia.

Io sto dalla parte dei Panda. Non voglio rassegnarmi all’idea che il nostro pianeta sia privato di una creatura tanto splendida e inoffensiva, che chiede solo di continuare a vivere libera nel suo ambiente naturale”, dichiara Edoardo Stoppa. “Ho accettato di partecipare a questa iniziativa per diffondere un semplice messaggio: tutti possiamo essere Pambassador e ognuno di noi può dare una mano affinché i Panda abbiano un futuro.”

°°Natale e Capodanno VEG: Ristoranti in Italia & Menù °°

https://i2.wp.com/www.angleriatours.it/img_sito/fireworks.jpgSe siete stufi dei soliti cenoni natalizi e non a cui partecipate (e dove siete obbligati a dire NO a tanti piatti fra primi e secondi per via della carne presente) oppure volete provare qualcosa di diverso, festeggiate l’arrivo del nuovo anno cenando e brindando a un tavolo imbandito vegetariano!

Qui riportati di seguito, Ristoranti & Menù per un Cenone di San Silvestro targato VEG:

TOSCANA

Ristorante Vegan “La Fonte” – via di Lucignano 15 Montespertoli (FI)  tel 0571 609514        info@ristorantelafonte.it

Menù di capodanno:

  •  Patè alle castagne, Crostini ai funghi, Sfogliatelle alle verdure speziate
  • Passata di Lenticchie
  • Riso basmati Indian Style
  • Carciofi farciti su carote in gelatina vegetale
  • inpanata di Seitan in salsa allo zafferano con spirali croccanti di patate
  • tiramisù alla viennese

Il Ristorante La Fonte è un locale accogliente, dallo stile ristico ma orientale.All’interno vi è anche un camino grande che diffonde calore e un pianoforte a libero utilizzo dei clienti.

www.ristorantelafonte.it

                  ————————————————————–

 

RISTORANTE VEGETARIANO “PITAGORAVia Ghibellina 1/b  – Carrara (MS) tel 0585/74152 329/0045276 www.ristorantepitagora.it

http://profile.ak.fbcdn.net/hprofile-ak-snc4/hs448.snc4/50355_87910227874_2344231_n.jpgVenerdì 24 Dicembre Cena di Natale Animalista. Ore 20:oo / 23.30

  • ANTIPASTO MISTO DELLA CASA
  • DUE PRIMI PIATTI (Tagliatelle ai funghi e tartufo bianco – Ravioli di seitan al ragu vegan)
  • DUE SECONDI PIATTI (Tagliata di seitan – Arrosto di seitan con patate al forno )
  • DOLCE DELLA CASA .   30 EURO (bevande escluse)

—————————————————–

https://i0.wp.com/www.lerbavogliodelizie.com/0_0_0_0_220_149_csupload_17824390_large.jpg

L’ERBAVOGLIO DELIZIE
VIA A. DAL BORRO 35 – AREZZO  Tel. 0575080318  – Cell. 3391038224 http://www.lerbavogliodelizie.com/

Cenone di San Silvestro. 31 Dicembre 2010 ore 19.30

  • MENU:
    -CARPACCIO RUCOLA E VEG-GRANA ALL’ACETO BALSAMICO
    -HUMMUS DI PISELLI CON CHIPS DI MAIS
    -CROSTINO ERBAVOGLIO-LASAGNE IN CREMA DI CAVOLO NERO E CANNELLINI
    -MEZZEMANICHE A SCELTA CON RAGU’ DI SEITAN O AMATRICIANA DI VEG-PESCE-SEITAN VEG-TONNE’ CON INSALATINA TIEPIDA DI PATATE E LEN TICCHIE CON PANE A LIEVITAZIONE NATURALE DI PRODUZIONEPROPRIADOLCE DELLA CASA
    VINO BIO E ACQUA INCLUSI   –>  Cenone a soli40€

————————————–

CAMPANIA

Rama Beach  Cafe – Via Marina Di Varcaturo, 0881030 CASTEL VOLTURNO (CE) Cell: 3925244824   cell: 3920693233 tel. 392 0693233

Cenone di Capodanno veg in riva al mare  in uno dei locali più belli in stile orientale della Campania!

https://i2.wp.com/media.bodaclick.com/img/img_moll/premium/galeria_marcada/rama-beach-cafe-castelvolturno-77334.jpgVENERDI 31 DICEMBRE START ORE 21.OO

  • Welcome aperitif
  • Flute di prosecco con fragoline di bosco…….. zeppole di pasta cresciuta, mini quiche lorraine.

Antipasti

  • Cupole di melenzane con cuore filante e pomodoro di collina al basilico, sformatino di zucchine con panura siciliana in salsa di latte, piccolo cannoncino di melenzane con bocconcino di mozzarella di bufala con crema di basilico e pistacchio di bronte, verdure alla brace con olio della costiera sorrentina , sforma tino di patate con provola e friarielli, barchette di melenzane e zucchine con olive , capperi di Pantelleria e panura; gratinati al forno a legna, peperoni farciti con soja e panura aromatizzata.
  • Mozzarella di bufala campana doc, mini provole affumicate, ricotta di fruscella, formaggi di capra di primo sale,perline di mozzarella con crema di basilico, formaggi al pepe nero, provolone del monaco con confetture di fico di bosco e clementine e noci nostrane.
  • Verdure e finocchio pastellati con scaglie di parmigiano reggiano, fiori di zucca spumati con ricotta in sfoglia croccante, pane tostato con crema di pomodoro di collina.

I PRIMI

  • Risotto ai fiori di zucca, zucchine e stimmi di zafferano
  • garganelli con funghi porcini e dadolata di pachino

I secondi

  • Scaloppa di seitan al lime con insalatina di rucola lime e scaglie di parmigiano, patate croccanti piccanti Insalata di rinforzo, broccoli al limone e olio di prima premitura, insalata russa.
  • Seitan in guazzetto di lenticchie –

Buffet di dolci tipici napoletani . acqua vino bibite prosecco alle 24.00

———————————————

PIEMONTE

Il Punto Verde – Via San Massimo n° 17 Torino – http://www.il-punto-verde.it

Questo ristorante rimane aperto il giorno 31 Dicembre 2010 solo a pranzo. Info & prenotazioni, contattate il numero 011.885543

——————————-

EMILIA ROMAGNA

Ristorante BAN SABAII – Forlì – Via dei Filergiti 5 – tel. 0543 29304   http://www.bansabaii.com

POSITIVE 2011

new Year party

Venerdì 31 dicembre 2010

dalle 19.00
BIO CENONE
Antipasto, Primo, Secondo, Dolce, Vino, Acqua, Pane, Caffè, Amaro, Servizio e Coperto = 35€
é gradita la prenotazione.

e 21.00
NEW YEAR PARTY
Experimental dj set + 2 Beck ‘ s 5€
Bio-cioccolate calde (100 gusti), The, Infusi e Tisane biologiche

a mezzanotte:

  • bio-spumante e buffet di pasticcini gratuito
  • HAPPY NEW POSITIVE YEAR! love & light

——————————–

LAZIO

Ristorante Arancia Blu Via Prenestina, 396e Roma – Telefono: 064454105 mobile: 349.1215180    http://www.aranciabluroma.com

L’Arancia Blu Vi aspetta per le prossime festività natalizie con la seguente programmazione:
24 Dicembre 2010 aperti pranzo e cena con menù alla carta
25 Dicembre 2010 aperti pranzo e cena con menù alla carta
26 Dicembre 2010 aperti pranzo e cena con menù alla carta
31 Dicembre 2010 aperti a cena con menù degustazione
01 Gennaio 2011
aperti a cena con menù alla carta  

Prezzo medio euro 33,00 (escluse bevande)

 

Purtroppo gli eventi non sono numerosissimi a causa della chiusura festiva di molti ristoranti e per la totale assenza di ristoranti vegetariani in alcune città. Per pubblicizzare il tuo ristorante vegetariano/vegan e relativa cena, invia una mail all’indirizzo sbarellababy_animals@hotmail.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: