Archivi Blog

°°Fantastika Bio: Le Promozioni di Ottobre°°

Cari e care followers, condivido con voi le promozioni di ottobre di Fantastika Bio. Questo mese l’azienda di cui sono consulente propone ad un prezzo scontato i seguenti prodotti certificati eco-bio vegan cruelty free:

🍂 CREMA VISO +40: ai peptidi di soia, ideale per pelli dai 40 anni in su. Idrata, nutre, rimpolpa il viso e agisce sulle rughe. Si assorbe rapidamente ed ha un profumo meraviglioso!

🍂 ARTIGLIO DEL DIAVOLO: non può mancare in casa. Applicata su zone doloranti, dà sollievo in pochi minuti in caso di dolori.

🍂 KIT INTEGRATORI IMMUNO FAMILY & VITAC: come tutti gli integratori di Fantastika Bio, sono interamente vegetali e senza glutine. Immuno Family contiene B12 ed echinacea per innalzare le difese immunitarie.

🍂 SET 3 DETERGENTE INTIMO RINFRESCANTE: alla menta, ideale per tutta la famiglia.

🍂 SIERO SUPERCONCENTRATO: all’acido ialuronico. Da abbinare alla crema viso. Rende la pelle più compatta e tonica e contrasta le rughe.

🍂 MASCARA NERO: interamente vegetale senza derivati animali.

I prodotti in promozione e tutti gli altri della linea di Fantastika Bio si possono acquistare in autonomia sul sito www.fantastikabioshop.it inserendo nel carrello il mio codice consulente CL1244. Per pacchetti regalo, spedizioni in tutta Italia e consegne dirette potete contattarmi tramite messaggio: riceverete sempre dei campioncini omaggio e l’esclusiva Tesserina Fedeltà per raccogliere timbri e ottenere sconti e premi 🎁🛍

Tutti i prodotti Fantastika Bio sono vegan e certificati cruelty free


🌱🐁🌷 CATALOGO COMPLETO: cliccare QUI.


Al prossimo articolo!

Carmen

°°Protesta al Palio di Fucecchio: Ricevuti Messaggi Intimidatori da un Contradaiolo °°

Difendere i più deboli in una società permeata dalla violenza e dalla volontà di prevaricare il prossimo non è semplice. Non lo è soprattutto se si è donne e si lotta per il riconoscimento dei diritti di chi non ne ha come gli animali, per esempio.

A due giorni dalla manifestazione contro le corse del Palio di Fucecchio che ho contribuito a organizzare mi è giunto su Instagram un messaggio intimidatorio.
Un ragazzo, M. M., residente nella cittadina dove sono morti i cavalli Rexy e Ugo Ricotta e di classe 1989 (informazioni pubbliche che ho visto sul suo account), dopo aver richiesto di seguire il mio profilo mi ha inviato quanto segue.

Oltre ad offendermi, a definire il mio blog “misero”, appellare me e altri attivisti come “leoni da tastiera”, chiedermi informazioni di carattere privato sulla sfera sessuale e invitarci minacciosamente a presentarci nella buca del Palio, è increscioso notare come questo individuo si sia fatto beffa dei cavalli.
“Se muoiono non è niente di grave” e “io mangio pure quelli”.

Dopo aver informato M. M. che quanto inviatomi sarebbe stato inoltrato al mio avvocato e condiviso con i carabinieri di Fucecchio, l’uomo ha dapprima rimosso il messaggio intimidatorio dalla chat in modo che scomparisse, e poi mi ha bloccato su Instagram. Un atteggiamento che poco si addice a chi chiama poi pagliacci gli altri.

Troppo tardi però per tirare il sasso e nascondere la mano: abituata, purtroppo, a ricevere insulti per l’attività di difesa degli animali e ormai esperta di diffamazione e denunce grazie alla querela che ho sporto avevo già fatto lo screenshot delle sue offese.

Ho provveduto ad informare, come promesso, il mio avvocato riguardo all’accaduto ed ho inviato in chiaro senza censura i messaggi ricevuti ai carabinieri del posto, in modo tale da segnalare loro l’identità dell’uomo con largo anticipo. La nostra protesta è autorizzata, è in nostro diritto manifestare civilmente contro quella che riteniamo essere una realtà non etica.


Nonostante le minacce, domenica 26 settembre saremo in piazza Aldo Moro a manifestare e difendere i cavalli, bellissime creature che non meritano di finire la loro vita durante un’innaturale corsa.

Vi aspettiamo.


°°26/09/2021: Manifestazione Contro La Corsa dei Cavalli al Palio di Fucecchio°°

La notizia della morte di due cavalli utilizzati per le corse di prova nella buca di sant’Andrea per il palio di Fucecchio ha smosso particolarmente gli animi delle persone, simpatizzanti e non.
Le due nuove vittime sono gli esemplari nominati Ugo Ricotta e Rexy.
Ugo Ricotta è morto sul colpo con il collo spezzato, mentre Rexy ha subito l’eutanasia nella clinica veterinaria dove è stato trasportato. Questo è quanto comparso sulle principali testate giornalistiche che hanno riportato un articolo su quanto accaduto.
Il comunicato del Palio è arrivato svariate ore dopo che la notizia del decesso dei due cavalli era già stata diffusa da IHP – Italian Horse Protection e successivamente dal mio blog.


La commissione veterinaria, come si può leggere dal comunicato, ha ritenuto che l’accaduto sia da attribuirsi a una sfortunata circostanza considerato che le condizioni erano ottimali.
Commento dicendo che qui, di sfortuna, c’è solo quella dei cavalli (e non solo) che si ritrovano a nascere su un pianeta dove una specie sola (quella umana) pensa di amministrare tutte le altre.
Viene da chiedersi: se due cavalli si sono feriti gravemente, addirittura uno morendo sul colpo, in condizioni ottimali, cosa può accadere quando le condizioni non lo sono?

Non è il caso di iniziare a pensare che queste corse debbano essere abolite?
Negli anni sono morti numerosi cavalli, e la lista delle vittime innocenti di questa rievocazione medievale è purtroppo in continua estensione. Perché allora continuare?
Nonostante tutto infatti il palio si correrà lo stesso domenica 26 settembre alle ore 14.30, alla faccia dell’amore per i cavalli. Come se niente fosse stato, l’organizzazione va avanti e presto metterà nuovamente gli animali nella condizione di dover gareggiare.


Come reazione a questa ennesima tragedia animale e per dire basta all’utilizzo delle altre specie per fini ludico-sociali, è stata organizzata una manifestazione contro le corse con i cavalli al palio di Fucecchio.
La prima in tutti questi anni. Ecco perché è importante partecipare.

La protesta si svolgerà in Piazza Aldo Moro (di fronte alla buca di Sant’Andrea) a Fucecchio, questa domenica 26 settembre 2021 dalle ore 13.00.
Tutte le persone contrarie all’uso dei cavalli per competizioni equestri sono le benvenute.
Il presidio è autorizzato e saranno presenti le forze dell’ordine. Vi aspettiamo con cartelli, striscioni e megafoni per esprimere solidarietà alle vittime di questo “gioco” dove spesso c’è in palio la vita.



Carmen Luciano
_______

Per informazioni e per contatti stampa, potete scrivermi una email a info@carmenluciano.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: