Archivio mensile:settembre 2014

°° [ Ricetta ] Torta CoconutHeart Cioccolato & Cocco Vegan °°

Vi presento la variante al cocco della torta al cioccolato gianduia con nocciole intere : l’ho chiamata ” CoconutHeart “.

Torta Coconut Heart

Ricetta:

– 150 g di cioccolato fondente
– 150 g di margarina di soya
– 140 g di zucchero di canna integrale bio
– 200 g di farina bio
– 200 ml di latte di soya bio ( ideale è quello al Cocco Alpro )
– cocco in scaglie bio

Per decorare

– un pò di marmellata
– cacao in polvere bio

Preparazione:

Fate sciogliere in un pentolino la margarina, aggiungendo 75 g di zucchero di canna integrale e mescolando fino a quando non si ottiene una crema omogenea.
Nel frattempo fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.
In un contenitore posizionate i restanti 75 g di zucchero.
Una volta diventato liquido il cioccolato, versatene un cucchiaio alla volta sullo zucchero mescolando bene.
Aggiungete il latte ( potete usare anche quello di cocco e riso ALPRO ) e la farina un pò alla volta, alternandoli, continuando a mescolare bene. Aggiungete il cocco in scaglie a piacere ( io ho optato per 5 manciate ).
Dopo aver versato tutti gli ingredienti, unire al composto la cremina di margarina e zucchero preparata in precedenza e continuate a mescolare.
Versate il composto in una tortiera bassa, imburrata e con un velo di farina all’interno.
Fate cuocere in forno a 180° per 45 minuti.

Una volta cotta, fate raffreddare e poi capovolgetela in un piatto adatto per le torte.
Spalmate sulla superficie un pò di marmellata, anche ai lati, e poi spolverateci sopra il cacao biologico fino a ricoprirla tutta.
Potete decorare la torta con un cuore di scaglie di cocco come ho proposto io o come  preferite 😉

Il risultato è una torta morbida e davvero buona! 🙂

°° [ Ricetta ] Torta morbida vanigliata con marmellata di fragole Vegan °°

Oggi vi propongo una ricetta per realizzare una torta buonissima, morbida e ovviamente cruelty free!
Solo ingredienti naturali, zero sofferenza per gli animali.

torta morbida vanigliata e marmellata di fragole

La torta è composta da un pan di spagna di base ricoperto da marmellata e decorato con granella di zucchero e cioccolato.

Come preparare il pan di spagna:
La ricetta è quella di VeganHome .

  • 175 g di farina bio
  • 70 g di fecola di patate
  • 150 g di margarina di soia (o altra margarina vegetale)
  • 125 g di zucchero
  • 150 ml di latte di soia alla vaniglia
  • 1 bustina di lievito per dolci

    Preparazione

    Sciogliete la margarina a fuoco bassissimo, aggiungete lo zucchero e mescolate molto bene; iniziate a unire la farina mescolata alla fecola e, continuando sempre a girare, il latte a filo e per ultimo il lievito. Quando il composto ottenuto sarà senza grumi e fluido, mettetelo in una tortiera rivestita con carta forno e cuocete a 180° per 25 minuti. Se la torta tende a scurirsi troppo, tiratela fuori dal forno, copritela con un foglio di alluminio e terminate la cottura.

Dopo la cottura fate raffreddare la torta.
Una volta raffreddata posizionatela su un porta-dolce al contrario in modo da avere la parte superiore regolare.
Ricopritela con della marmellata di fragole ( o di altra frutta a piacere ) e decoratela con granella di zucchero o cioccolatini al cioccolato fondente e cocco ( io li ho auto-prodotti ) come nel modello proposto in foto.

In alternativa la si può decorare con la panna spray di soia,
questa in foto è quella preparata per il compleanno di mio fratello 🙂

torta vanigliata morbida

torta vanigliata

Vi piacerà sicuramente 🙂

[ Ricetta ] Maionese vegan senza uova

L’alimentazione vegan  non prevede il consumo di animali
( terrestri, marini )
né dei loro derivati ( latte, uova, miele ) , pertanto sono banditi dalla dieta alcuni tipi di alimenti.
Questo non vuol dire assolutamente rinunciare al gusto !

Oggi vi propongo una ricetta facilissima in chiave vegan di una crema che ha rivoluzionato la cucina francese: la maionese.
Quella classica ha tra gli ingredienti le uova, quella che vi sto per presentare è invece realizzata senza.

Perchè è meglio non usare le uova?
Sebbene le galline le facciano lo stesso ( ovvio, è la loro ovulazione che permette di deporre l’uovo non fecondato o fecondato che sia ),
le condizioni in cui riversano negli allevamenti intensivi per soddisfare i nostri inutili vezzi assolutamente evitabili sono veramente terribili e inaccettabili. Quindi, prepariamo una buonissima maionese fatta senza ingredienti derivarti dallo sfruttamento di questi animali. Quelli che ho usato sono stati acquistati tutti presso uno dei supermercati Coop della zona. Autoprodurre la maionese vuol dire avere una crema fresca e meno costosa rispetto a quelle già pronte.

Ingredienti

prodotti coop

100 ml di latte di soia non dolcificato
2 cucchiaini di succo di limone
2 cucchiaini di senape
2 pizzichi di sale
olio di semi di girasole quanto basta

Inserire nel mixer latte, succo di limone, sale e senape e mixare bene. Inserire un pò alla volta l’olio e poi mixare. Quando la maionese avrà raggiunto la consistenza ideale, versarla in un vasetto vuoto. Se la vedete sempre troppo liquida, aggiungete ancora olio. Una volta preparata si conserva in frigo per una settimana abbondante.

mayonese

E’ veramente buonissima ed è impossibile non riuscire a prepararla 😉
Una volta acquistati gli ingredienti di base si possono realizzare circa 10 vasetti di maionese. Se calcolate che il costo della maionese senza uova è di circa 4 euro, si possono risparmiare ben 36 euro. Se calcolate il costo di vite animali legate alla produzione di maionese fatta con le uova, questa non ha prezzo!

La ricetta è stata presa dalla Guida all’Alimentazione Vegan di AgireOra Edizioni.
_____________________________________

Orsetto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: