Archivi Blog

°° Lucca Vegan Friends ▬ Conferenza e Foto °°

Sabato 21 Maggio 2016 presso la terza edizione del LUCCA VEGAN FRIENDS
si è tenuta la mia prima conferenza intitolata “La Mia Vita in un Blog” .
E’ stato un piacere essere invitata da Marco di EcoEventi ed è stato altrettanto piacevole poter parlare ai presenti di come a 12 anni ho preso le redini della mia vita in mano virando verso un percorso di vita rispettoso degli animali.

Per tutti coloro che non hanno potuto partecipare all’evento, eccovi un breve riassunto della giornata con relative foto! 🙂

Siamo arrivati in piazza Napoleone alle ore 13.00 circa.
Davanti a noi, uno accanto all’altro, vi erano decine di stand di commercianti e aziende con prodotti vegetali, naturali e cruelty free di ogni tipo: alimenti, abbigliamento, accessori, cosmetici, oggettistica e tanto altro.
A differenza di altri anni, questa terza edizione ha visto la presenza di molti più stand ed è stato interessante vederli tutti, uno ad uno, dal momento che ciascuno aveva cose particolari.

Dopo un breve giro, ci siamo diretti verso l’area food dove abbiamo pranzato con un buonissimo tramezzone vegan preparato dallo staff di “Pranzo di Babette”.
Pane integrale con semi di sesamo farcito con crema di tofu, olive, rucola, formaggio vegetale, pomodori freschi e secchi.
Una bontà! 🙂

tramezzone.jpg

Dopo il pranzo ci siamo diretti al Palazzo Ducale dove successivamente alla proiezione di Forks Over Knives, documentario con il dottor Colin T. Campbell, si è tenuta la mia conferenza.
E’ stata una mezz’ora dedicata alla mia esperienza personale nella quale ho raccontato come sono diventata vegetariana a 12 anni nonostante i numerosi ostacoli, ho parlato dell’impegno per la diffusione del messaggio antispecista, degli animali che hanno trovato casa attraverso i miei articoli e di cosa è diventato il mio blog in 10 anni ben di attività.

<< Nonostante sia diventata vegetariana durante il secondo anno delle scuole medie, è stato durante il periodo passato alle superiori che ho vissuto un vero e proprio inferno.
Dai 15 ai 19 anni i ragazzi sanno essere enormemente crudeli. Il disperato bisogno di identificarsi in qualcosa, di essere accettati dalla società che li circonda li spinge a disprezzare, discriminare qualsiasi forma di pensiero o comportamento diverso dagli altri. Il mio blog, aperto nel 2006 quando avevo 16 anni, per me è stato un diario pubblico dove poter scrivere ciò che pensavo, dove poter parlare liberamente dei miei ideali senza essere giudicata. Col passare degli anni, con la costante dedizione l’ho aggiornato e arricchito rendendolo ciò che è adesso: un piccolo granello di sabbia nell’immensa spiaggia del web che però ha portato tante vittorie per gli animali >> ho spiegato alle persone sedute ad ascoltarmi.

<< C’è chi diventa vegan e porta avanti il messaggio di questa filosofia di vita per svariati motivi. Il mio è questo: fino a quando ci sarà anche solo un animale recluso per diventare cibo, non potrò mai essere felice>> ho aggiunto.
Ed è così: qualsiasi tipo di felicità abbia mai provato nella mia vita, non è mai stata realmente “piena”, dal momento che la sofferenza degli animali è per me motivo di sofferenza.

conferenza.jpg

Terminata la mia conferenza ho ascoltato quella interessantissima del collega vegan Vincenzo Canoro e dei suoi due  collaboratori del gruppo Alimentazione Vibrazionale.

Verso le 17.00 siamo poi tornati agli stand fuori, in Piazza Napoleone, dove abbiamo fatto qualche acquisto etico.
Quelle che seguono sono solo alcune delle foto scattate.Tutte le altre le trovate nell’album “Lucca Vegan Friends” nella mia pagina facebook Think Green Live Vegan Love Animals.

Il pomeriggio è poi terminato con un bel gelato vegan al cocco e pistacchio e con una crostatina buonissima acquistata allo stand dell’associazione Animal SOS.

Colgo l’occasione per ringraziare mamma e Silvia che hanno vissuto con me oggi pomeriggio questa mia nuova esperienza, Marco Ricciardi per avermi invitata come ospite per la conferenza, Ivan per avermi motivata ed infine Enrico ed Elena per avermi regalato questa bellissima maglietta vegan!

animal sos.jpg


Serenità, gioia, pace e prosperità attraverso la meditazione
con il supporto melodico del nuovo doppio cd a cura di Lucia Giovannini
Le Meditazioni Dell’Anima ” edito da BlessYou ❤
Ascolta l’anteprima cliccando QUI.


°° [Ricetta] Pan Biscotto Vegan con Cuor di Gianduia Il Modicano °°

La ricetta che vi propongo in questo nuovo articolo non è semplicemente buona solo per le papille gustative, lo è anche perchè i suoi ingredienti sono tutti naturali, bio e (cosa importantissima) di origine vegetale!

Si tratta di cuoricini di pan biscotto farciti con crema spalmabile alle nocciole Cuor di Gianduia  Il Modicano.
Spettacolari sia a colazione che a merenda.
Fragranti al punto giusto e super golosi!

Vediamo insieme come prepararli in casa in poco tempo 🙂 .

Ingredienti per 7 cuori
– 350 g di farina di grano tenero biologica
– 120 ml di latte di soia dolcificato ( 1 bicchiere)
– 4 cucchiai colmi di zucchero di canna integrale
– 4 cucchiai di semi di mais
– 1 bustina di lievito in polvere istantaneo bio
– 1 pizzico di sale
Cuor di Gianduia Il Modicano
– zucchero a velo

Preparazione
In una ciotola da cucina versate la farina. Aggiungete lo zucchero, il pizzico di sale e il lievito secco. Mescolate bene gli ingredienti tra loro e poi aggiungete un po’ alla volta il latte di soia e l’olio di semi di mais.
Lavorate l’impasto con le mani fino ad ottenere un panetto morbido.
Stendetelo e con l’aiuto di una formina a cuore (o quella che preferite) realizzate gli stampi che andrete poi a posizionare su una teglia da forno.
Infornate i cuori a 160° per circa 15 minuti.
Terminata la cottura lasciate che si raffreddino in forno.
Una volta diventati tiepidi estraete la teglia e tagliate i cuori a metà con un coltello dalla lama in ceramica (perfetto per evitare che si sbriciolino i cuori, n.d.r).
Spalmate una discreta quantità di crema Cuor di Gianduia Il Modicano sulla superficie della parte inferiore e coprite con quella superiore.
Per decorare i cuori basterà una spolverata di zucchero a velo e qualche goccia di Cuor di Gianduia Il Modicano.

Ecco il mio pan biscotto vegan! 🙂

cuoricini1.jpg

Realizzare questi dolcini è davvero semplicissimo.
Il successo è assicurato sia se si preparano per i piccini, sia per i grandi.
La crema Cuor di Gianduia Il Modicano, realizzata col 47% di nocciole siciliane, da un tocco unico al pan biscotto al latte di soia.
Niente da invidiare ai dolci classici ai quali ci hanno abituato, pieni di zuccheri raffinati e  magari di cioccolato di bassa qualità.

cuoricini

Se non avete ancora mai provato la crema Cuor di Gianduia, questo potrebbe essere il momento perfetto per farlo!
L’azienda Il Modicano infatti dedica a voi lettori di
Think Green Live Vegan Love Animals uno sconto esclusivo del 10% sul totale degli acquisti fatti sull’e-shop, dove potrete trovare creme spalmabili, tavolette di cioccolato biologico, cioccolato bianco di soia e tanto altro.
Per usufruire dello sconto basterà inserire ” Thinkgreen ” nell’apposito spazio dedicato ai coupon/buoni.

sconto il modicano

Buona merenda e buon shopping con Il Modicano!

Carmen.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: