Annunci

Archivi Blog

°°Riaperta la Caccia agli Elefanti: Moby attacca la famiglia Trump°°

È recente la notizia della riapertura della caccia agli animali esotici, fra i quali gli elefanti, in America. La decisione, che annulla la legge a favore della conseevazione animale di Obama, è stata voluta dal neopresidente Trump.

Insensibile all’ambiente e agli animali (per non aggiungere altro), Trump ha regalato a uno dei suou figli la possibilità di cacciare un elefante. La foto scattata al giovane, che lo ritrae con la coda dall’animale nella mano sinistra e un pugnale in quella destra, ha fatto il giro del globo, indignando qualsiasi persona dotata di empatia.

Su instagram, e successivamente su Facebook, è arrivata la dura critica, in chiave satirica, di una delle personalità vegan più attive nello star system: Moby.

Il cantante, proprietario di un locale vegano che supporta le associazioni animaliste col 100% dei proventi, ha pubblicato sui suoi social un’immagine modificata del figlio di Trump: l’uomo non risulta più carnefice ma vittima.

Onestamente non riesco a pensare ad un singolo Trump la cui vita valga più di quella di un elefante”.

Sono queste le dure parole di Moby che accompagnano la raffigurazione di un Trump decapitato da un elefante che mostra fiero la testa della vittima tenuta per i capelli.

Una critica che lascia intendere quanta disapprovazione stia generando il Presidente non solo nel resto del mondo ma soprattutto nello Stato in cui governa.

Ringrazio Moby per aver apertamente fatto intendere la sua contrarietà alla caccia. Mi auguro che si uniscano a lui tantissimi altri, anche del mondo dello spettacolo, per contrastare questo vergognoso danno alla natura. 

Annunci

°° Brad Pitt, Tobey Maguire, Ellie Goulding, Beyoncé.. Ecco quali Vip sono Diventati Vegan °°

Se il veganismo si sta diffondendo a macchia d’olio ( evo 😀 ) tra le persone “comuni”, la stessa cosa sta accadendo tra quelle invece conosciute a livello internazionale.
Cantanti, attori, comici, conduttori, scrittori..
Alcuni vegan da anni ed anni, altri invece freschi freschi di “conversione” al green.

Vediamo chi sono! 🙂

CANTANTI

Nel mondo della musica sono ormai molte le voci vegane.
Tante le sentiamo alla radio con brani che cantiamo tutto l’anno e magari nemmeno lo sappiamo!
Uno dei veterani del veganismo è sicuramente Paul McCartney, da decenni dalla parte degli animali. Paul da tempo si sta dedicando alla diffusione del veganismo anche attraverso i suoi fans, invitandoli a mangiare 100% cruelty free almeno un giorno intero alla settimana. Spesso sui suoi profili social carica foto dei piatti che cucina in famiglia. E a proposito di famiglia.. sapevate che sua figlia , Stella, è una delle stiliste veg più famose del mondo? La linea Stella McCartney ( c’è un negozio monomarca a Londra, fantastico! ) è ormai un must tra le celebrità che hanno fatto dell’etica la loro filosofia di vita.
Una delle personalità musicali che da poco si è fatta conquistare dal brand è Ellie Goulding.

ellie.jpg

Sul suo profilo Instagram la cantante 29 enne ha caricato proprio ieri una foto della sua nuova pelliccia ecologica ( 100% sintetico ) disegnata dalla stilista definendola
FUR FREE FUR “. Sempre Ellie, è solita condividere con i suoi seguaci le foto dei piatti vegetali che prepara o che mangia nei locali.

Altri cantanti vegan sono Moby ( che da poco ha aperto un ristorante veg
” Little Pine “ dove il ricavato va interamente agli animali ), Morrissey ( convinto animalista che ha vinto la causa contro lo chef Gordon Ramsey, reo di aver utilizzato una sua canzone per promuovere una trasmissione dove si cucinavano animali ), Leona Lewis ( testimonial di una line di make up eco-bio cruelty free ), P!nk ( che della lotta contro gli abusi sugli animali ne ha fatto un video per il suo singolo Raise Your Glass ) , Joss Stone, Carrie Underwood, Usher, Andree 3000 e Justin Timberlake.
Come quest’ultimo, diventati da poco vegan sono anche la cantante pop Miley Cirus ( sul suo profilo instagram pubblica spesso le foto del suo maialino nano ) e la coppia super paparazzata Jay-Z / Beyoncé.

couple-enjoyed-themselves-Aug
La loro è stata una decisione presa insieme per ritrovare l’equilibrio nel proprio organismo, e non sono mancati decine di articoli dove si parlava appunto di come stesse procedendo l’esperimento veg.
Proprio Beyoncé avrebbe confessato che da quando segue un’alimentazione 100% vegetale ha perso svariati kg, ritornando al suo peso forma.
Il successo personale ottenuto l’ha portata a scrivere una prefazione per il libro La Dieta dei 22 Giorni ( edito da  Sperling & Kupfer ) scritto da Marco Borges, esperto di alimentazione e benessere e coach sia della coppia, sia di tanti altri vip.
Il libro spiega come combinando alimentazione sana e sport si può raggiungere livelli alti di benessere fisico.

ATTORI

Tra i volti noti del grande cinema troviamo ovviamente anche facce… veg 🙂
Alcuni esempi? Brigitte Bardot.
Da anni ormai è la paladina degli animali grazien alle cause animaliste che abbraccia. Avrebbe addirittura finanziato l’acquisto di una nave di Sea-Shepherd per contrastare l’abbattimento delle balene. Non a caso l’imbarcazione è stata nominata come lei.
Anche Pamela Anderson da tempo cerca di puntare i riflettori sulla sofferenza degli animali: è una notizia recentissima quella della sua irruzione in Francia contro il governo che permette la produzione di foie gras.
Da sempre amante degli animali ma solo di recente diventato vegan è l’attore australiano Liam Hemsworth, noto a tutti per la sua interpretazione in Hunger Games.
Stessa cosa è accaduta a Ryan Gosling : qualche tempo fa ha deciso di scrivere una lettera pubblica di denuncia contro i maltrattamenti subiti dai maiali negli allevamenti.
Altri attori vegan sono poi Russell Brand
 ( cantante e anche conduttore veg dall’adolescenza, avrebbe lasciato l’ex moglie Katy Perry per ” incompatibilità alimentari ” , n.d.r ), Kate Winslet, Susan Sarandon, Alicia Silverstone, Joaquin Phoenix ( vegano dall’età di 3 anni! ), Brad Pitt ( nonostante Angelina Jolie sembrerebbe non esserlo mai diventata ) e Natalie Portman.
Non si sa ancora da che parte stia l’ambientalista Leonardo Di Caprio: tutti sarebbero convinti che l’attore sia vegano o almeno vegetariano, ma la scelta di mangiare il fegato di un bisonte per interpretare l’ultimo film Revenant ha lasciato tanti perplessi.
Non è mai sceso a compromessi invece il suo migliore amico d’infanzia, nonché ex Spiderman: Tobey Maguire. L’attore si è sottoposto a 9 mesi intensi di alimentazione vegan iper proteica e palestra per guadagnare peso e raggiungere  la forma fisica adatta per interpretare al meglio la parte di Peter Parker dopo il morso del ragno ! 🙂

toby_maguire_the_scarlet_spider_by_stick_man_11-d5h7flm

Della stessa etica ferrea sono anche il regista James Cameron e sua moglie: hanno addirittura fondato una scuola negli United States dove la mensa è realizzata con piatti a base di ingredienti vegetali, coltivati negli ettari di terreno di loro proprietà.

Anche in Italia si sta smuovendo qualcosa e questo non può che essere solo positivo.
Speriamo dunque che tutti gli ammiratori e i fans di questi Vegan Important People prendano coscienza seguendo i loro idoli 🙂 .



 

°° Moby annuncia: I Guadagni del mio Ristorante Vegan Sosterranno le Associazioni Animaliste °°

Qualche giorno fa il cantante Moby, da anni impegnato nella diffusione dello stile di vita vegan e del  messaggio di rispetto per gli animali, ha pubblicato sul suo profilo Instagram un suo selfie che lo ritrae accanto a dei pini con addosso una maglietta bianca con scritto
#Vegan “.

Il cantante pubblicando lo scatto ha voluto informare i followers di due cose importanti:
Ha annunciato che tutto il ricavato degli incassi del suo vegan bio bistrot ” Little Pine ” verrà devoluto in beneficenza per sostenere le associazioni che tutelano gli animali e che per avere una maglietta come la sua, la si può personalizzare e acquistare su un sito apposito ( cliccando qui ).

moby

 

Il Little Pine Vegan Restaurant Bistrot ha aperto i battenti proprio quest’estate a Los Angeles e già ha conquistato tanti clienti, vegani e non.
Ciò che ha spinto Moby ad aprire un locale così è stata la volontà di unire insieme tutto ciò che lui ha a cuore in un unico luogo: cibo biologico, persone, veganismo, architettura e design.

” Potrei scrivere del cibo biologico, del veganismo e di arredi, ma è molto più interessante aprire un ristorante e mostrare esempi concreti e materiali di cibo biologico, veganismo , architettura e design! I blog e Instagram sono fantastici ma la foto di un piatto non potrà mai rimpiazzare la bellezza di averne uno servito in un contesto bellissimo ” ha inserito il cantante sul sito del ristorante.

Moby Pine Tree Restaurant Portraits, Los Angeles USA - 6 Nov 2015

Moby

Davvero una bella notizia, dunque, dal momento che un personaggio pubblico ha la possibilità di raggiungere più persone facendo arrivare a tutti il concetto che vivere vegan è possibile, è fattibile ed è sicuramente una delle esperienze più belle che si possano vivere nella vita.


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: