Archivi Blog

°°[Viaggi] Villa Adimari – Agriturismo Vegan Friendly°°

Sulle verdi colline della provincia di Firenze, nei luoghi nativi del genio Leonardo Da Vinci, si erge da secoli un imponente casale oggi adibito ad agriturismo: si tratta di Villa Adimari.

Situato in Via del Lungo 2 a San Zio, frazione di Cerreto Guidi (Fi), questo agriturismo di recentissima apertura offre dei rigeneranti soggiorni a chi desidera passare del tempo immerso nella natura, a due passi dalle principali città toscane.

La sua posizione collinare regala una visuale ampia su tutta la valle sottostante, con bellissimi tramonti la sera e meravigliose albe al mattino.

Ciò che contraddistingue questo agriturismo è l’attenzione verso gli ospiti: i titolari accolgono con gentilezza tutti gli amanti della natura, le famiglie con bimbi e le persone che seguono una filosofia di vita etica vegan saranno coccolati da Silvia, che già avrete conosciuto leggendo il mio articolo sul suo Cammino di Santiago vegano.

Villa Adimari dispone di servizio di ristorazione a km 0 con piatti vegetali preparati anche con verdure e ortaggi freschi di stagione di produzione propria. La cucina propone idee originali e stuzzicanti, belle da vedere e gustose.

Pomodoro ripieno di crema di ortaggi su vellutata di zucchine – Villa Adimari
Piatto unico 100% vegetale – Villa Adimari

Villa Adimari dispone di sei deliziosi e variopinti appartamenti ( il Forno, la Stalla, la Cantina, il Granaio, il Camino e la Colombaia) arredati con gusto e dotati di ogni comfort, che si affacciano sulle colline e sul meraviglioso Bio Lago dove gli ospiti potranno fare il bagno ammirando il paesaggio.



Se stavate cercando un luogo dove andare in vacanza immerso nel verde e dove mangiare cibi sani vegetali, vi consiglio di prenotare a Villa Adimari!
Qui di seguito trovate tutti i recapiti per avere maggiori informazioni dai gestori.

VILLA ADIMARI
Via del lungo 2,
San Zio (Cerreto Guidi)
Tel: 39 348 040 94 76
Email: info@villaadimari.it



Carmen

°° LIMPIDO – Poesia Ecologista °°

tuscany-388521_960_720.jpg

Limpido

***

Pieno, in secca, irrequieto oppure calmo
mi presento a voi: sono il fiume Arno.
Della Toscana son io il corso principale
nasco da Monte Falterona e arrivo fino al mare.

Tra numerose città mi snodo ormai da anni,
del mio passato son celebri alcuni danni.
Come quella volta, sebbene innocue in parvenza
esondaron le mie acque comprendo l’antica città di Fiorenza.

Mi dolgo e me ne dispiaccio, e lo dico con umiltà
di tormentar gli umani non ho mai avuto la volontà.
I problemi causati sarebbero stati di minor impatto
se fossi stato trattato con un po’ più di tatto.

Da secoli purtroppo vengo dall’uomo inquinato.
Povero me, di questo colore non son mai stato!
Rifiuti, sporcizia, scarichi sulle rive
continuano incessanti mentre gli animali rischiano di perire.

Qualche anno fa di pesci vi fu una moria.
Di chi è stata la colpa? Di sicuro non la mia.
Gli alberi pien di plastica sulla mia superficie realizzano il loro riflesso
ormai lo sanno anche loro che l’ambiente fluviale non è più lo stesso.

Cari umani, confesso di avere un desiderio:
vorrei che il vostro comportamento fosse un po’ più serio.
Vorrei essere una volta per tutte ripulito. Chiedo forse troppo quando in passato
i vostri panni ho risciacquato?

Vorrei che nella vostra vita vi prendeste almeno un momento
per riflettere come risolvere il problema del mio inquinamento
affinché un giorno possa io ritornare
chiaro e limpido, come ha la fortuna di essere il mare.

***
Carmen Luciano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: