Archivio mensile:settembre 2017

°°Pisa: Cartello “Non Toccare” sulla Fronte di un Cavallo°°

Continua senza ostacoli e prosegue indisturbata la schiavitù degli equidi nella città di Pisa. Nonostante le oltre 3500 firme raccolte attraverso la petizione avviata su Change.org, la richiesta di abolizione delle carrozze trainate dai cavalli sembra non interessare né al Sindaco, né agli assessori competenti.

Nel frattempo, su uno dei cavalli vittime dell’antropocentrismo egoista umano è spuntato un cartello scritto in modo rudimentale:

ATTENZIONE NON TOCCARE


Un invito a non accarezzare la fronte dell’animale, forse per non disturbarlo o non agitarlo ulteriormente. Ci pensano già, a mio avviso, morso in bocca, ferri agli zoccoli, briglie, copri-orecchie, la presenza stessa in una piazza affollata, lo smog, la fatica, paraocchi e l’immancabile e fastidiosissimo campanellino dal tintinnio costante al movimento della carrozza.
Ricordando ai vetturini, e a chi permette loro di schiavizzare i cavalli, che gli animali NON SONO MEZZI DI TRASPORTO, invito tutti a non usufruire di tale, retrograde servizio.

Siamo nel 2017. Il Medioevo è finito da un pezzo. 

°°Pisa: è Arrivata l’Opzione Vegan nelle Mense Universitarie°°

Finalmente, come anticipato sul mio blog quasi un anno fa, nelle mense universitarie a Pisa è arrivata l’opzione vegana.

Oggi a pranzo, in una mensa Martiri totalmente rinnovata, ho avuto il piacere di vedere fra le tante pietanze proposte una totalmente vegetale: il chili vegano. Special guest del piatto: morbidissimi cubetti di tofu insaporiti.

Anche se le proposte vegetali sono sempre state molte, vedere a mensa etichette “vegan” su piatti esclusivamente vegetali è una realtà estremamente positiva. Una svolta decisiva che porta una ventata di freschezza dopo anni di divisione fra menu “classico” e “vegetariano”, che sicuramente potrà incuriosire chi adora provare piatti nuovi oppure diventare una sicurezza alimentare in più per chi segue una filosofia di vita non violenta.

Stando al calendario del menu settimanale le opzioni vegane dovrebbero essere due. Dal 25 al 30 settembre oltre al chili è previsto il caciucco vegano. 

Oltre all3 opzioni vegan, in mensa Martiri è approdato un distributore di bibite bio equo solidali con bevande buonissime:

– thé verde e aloe

– mela e aloe 

Le mense universitarie adesso godono di un dettaglio positivo in più. Fra i tanti motivi validi per scegliere di pranzare o cenare a mensa, ricordo che:

– la qualità degli ingredienti è buona

– la varietà di cibi è ampia

– i prezzi sono accessibili a tutti

– eventuali cibi avanzati (non toccati) vengono devoluti a mense per i più bisognosi

– scarti di cibo vegetale vengono donati alla Fattoria della Pace Ippoasi per far fronte ai bisogni degli animali salvati dal macello.

Felicissima di questa novità, vi terrò aggiornati con foto e pareri sui piatti proposti.
– Carmen 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: